sabato 29 novembre 2014

Under 17, inizia una nuova avventura

A partire da destra in piedi Marcello De Stradis (coach), Giuseppe Figliuolo, Gabriele Corizzo, Luigi Di Giglio, Gianni Rinaldi, Lorenzo Faillace, Andrea Ferraiuolo, Tommaso Lista. A partire da destra inchinati Nicola Sarubbi, Vincenzo Lista, Ignazio Vignola, Francesco Rossi, Domenico Cristiano, Salvatore Durante.
Domani per la Pallacanestro Senise inizia una nuova avventura.
Dopo aver partecipato per due anni al campionato under 15 regionale, si sbarca nel campionato under 17, cioè per i nati nel 1998 e 1999,  ammessi i 2000. Possono giocare anche i 2001 (e nella nostra squadra ci sono due ragazzi di talento, Vincenzo Lista e Nicola Sarubbi) ma la loro presenza pregiudicherebbe la partecipazione, in caso di vittoria del campionato, alla fase nazionale. "E che sene frega!!!!!" Scusatemi "l'inglesismo", ma la Pallacanestro Senise preferisce che i ragazzi giochino, sempre e per questo motivo sarà chiesto alla FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) una deroga, che speriamo sia attiva già dalla seconda partita.
Cinque le squadre partecipanti, le favorite Invicta Potenza e Pielle Matera, e le outsider Normanna Basket Melfi, Vito Lepore Genzano e naturalmente Pallacanestro Senise. Ai nastri di partenza mancano Nuovo Basket Potenza e Pink Bernalda, perché stanno giocando rispettivamente il campionato Elite campano e pugliese. Anche il Rionero non è partecipa, ma non ne conosco il motivo.
Essendo cinque squadre in ogni turno una squadra riposa. Nel primo turno abbiamo riposato noi, mentre si sono disputate NORMANNA BASKET MELFI-SAPA MATERA finita 22 - 84, e
Invicta Potenza -Vito Lepore Genzano finita 53.45.
Il Secondo turno vede domani 30/11/2014 esordire la nostra squadra a Genzano contro la Vito Lepore, e lunedì 1 dicembre quello che dalle previsioni è il match-clou tra Sapa (Pielle) Matera e l'Invicta Matera, partita che si disputerà a Matera.
Nei due turni successivi la Pallacanestro Senise giocherà in casa mercoledì 10 dicembre contro l'Invita Potenza, e mercoledì 17 contro la Pielle Matera.
In questa stagione è tornato sulla panchina un tecnico dall'enorme esperienza sia come giocatore che come allenatore, Marcello De Stradis. Ha già lavorato,  benissimo, sia con la squadra seniores (non posso non ricordare quel campionato che prese la squadra quasi retrocessa e la portò ad un passo dai play-off, all'epoca ero un semplice tifoso) che con le nostre giovanili.
Il roster  dell'under 19: Gabriele Corizzo (Guardia-1999), Andrea Ferraiuolo (Ala Piccola 1999), Lorenzo Faillace (Centro 1999), Ignazio Salvatore Vignola (Play - Guardia1999, Tommaso Lista (Ala-Piccola 1998), Francesco Rossi (Play 2000), Domenico Cristiano (Guardia-Ala 2000), Vincenzo Lista (Ala 2001), Nicola Sarubbi (Ala -2001), Luigi Di Gilio ( Guardia 1999), Gianni Rinaldi (Ala 1999). Nella foto, ma non del roster perché più grandi, Giuseppe Ferraiuolo e Salvatore Durante.
Un grosso in bocca al lupo!!!!!

sabato 26 aprile 2014

Obiettivo raggiunto: play off

da sinistra Mario Totaro (presidente), Giuseppe Vignola (dirigente), Giuseppe Amendolara, Ignazio Vignola, Francesco Rossi, Vincenzo Lista, Domenico Cristiano, Andrea Ferraiuolo, Gabriele Corizzo, Pierino Daraio (coach), prof. Salvatore Cavallo (tecnico minibasket)
A inizio stagione, a campionato under 15 (nati nel 1999 e 2000) non ancora iniziato, la ASD Pallacanestro Senise si era data un obiettivo da raggiungere. Unico campionato alla quale ha partecipato,  l'under 15, per far proseguire un percorso di crescita ad alcuni ragazzi, un po' pochi a dire la verità, si è deciso di fare le cose nel miglior modo possibile. E' stato scelto un tecnico dalla comprovata bravura come Pierino Daraio, ormai di casa a Senise, che per due volte a settimana ha percorso più di 200 km, per venire a Senise e tornare a Matera. Il percorso di crescita dei ragazzi lo richiedeva, per crescere chi ti guida deve essere di ottimo livello, altrimenti si rischia di avere il risultato contrario. E i ragazzi sono cresciuti, e tanto, sia come atleti, sia tecnicamente, sia nel passare da una attività ludica ad una attività agonistica.
Una grossa mano, specialmente, ma non solo, alla fine della stagione l'hanno data i due assistenti coach, Antonio Viviano e Giovanni Genovese. Ho puntualizzato specialmente alla fine della stagione, perché per impegni lavorativi coach Daraio ha dovuto un po' mollare, e i due ragazzi hanno assolto in maniera esemplare il compito. Consiglio a tutti e due di continuare, sono molto portati non solo a giocare, ma anche a trasmettere l'amore per la palla a spicchi.
L'obiettivo da raggiungere era quello di arrivare ai play off, ma obiettivo non secondario era giocare alla pari con tutte le squadre avversarie, tutte di paesi di grande cultura cestistica e demograficamente parlando, più grandi di Senise. E i nostri ragazzi anche se hanno perso sei partite,  in nessuna delle sei è stato surclassato dagli avversari.
Martedì 29 aprile, alle ore 19,45 a Bernalda ci giochiamo l'ingresso nella finale del campionato regionale contro la Pielle Matera, Pielle che ha vinto il girone all'italiana (andata e ritorno) con 11 partite vinte su 12, perdendo di soli 3 punti contro l'Invicta Potenza. L'altra semifinale che si disputa sempre a Bernalda, sempre il 29 ma alle 18,00 è un derby potentino, tra Nuovo Basket Potenza (campione in carica) e Invicta Potenza.
Un campionato questo della Gemi-Pallacanestro Senise composta da tante belle partite, fatte di momenti di grande basket, alternati a qualche pausa. Il primo quarto a Potenza contro l'Invicta è stato devastante, un gran gioco, gran precisione e attenzione giusta, così come l'intera partita di Rionero (che è stata l'avversaria da superare per l'entrata nei play-off), ma anche l'ultimo quarto della gara casalinga contro il Matera, quando i ragazzi di Daraio erano quasi riusciti colmare il divario che il separava all'inizio del quarto, tanto da avere la possibilità del pareggio a 30 secondi dalla fine.
Di altro segno gli ultimi tre quarti giocati a Potenza contro l'Invicta, i peggiori giocati, come bloccati, o qualche partita iniziata con la mente ancora negli spogliatoi.
Un grazie ai genitori, in particolare a Mario Faillace, che è stato insieme al padre di Vignola, presente a tutte le trasferte, entrambi in qualità non solo di genitori ma anche di dirigenti.
Un grazie enorme agli sponsor che ci hanno dato una mano, dal main sponsor Gemi Elettronica srl, alla Telefonia Mario Marino, al pastificio Gusto Fantastico, all' Ottica Ciancia, alla macelleria Nicola Tricarico, al panificio Abalsamo, al caseificio San Rocco.
Bravi tutti i ragazzi, davvero tutti. A cominciare dai due piccoli, Vincenzo Lista e Giuseppe Amendolara, nati nel 2001, per la volontà e l'assiduità con cui sono stati presenti agli allenamenti. Vincenzo ha anche esordito, giocando due partite, e esordito segnando, primo tiro, primi due punti nel primo campionato in cui ha partecipato. Siamo pochi, all'inizio addirittura solo in sei, poi è tornato Rocco Di Ciancia, a metà stagione. Peccato lo abbia fatto così in ritardo, perché i compagni di squadra, quelli con cui giocava la precedente stagione, un salto di qualità lo avevano già fatto. Il suo contributo lo ha sempre dato, è sceso in campo e in quella che è la sua specialità, prendere rimbalzi, si è fatto notare in campo.
Abbiamo incontrato squadre formate quasi interamente da nati nel 1999, nella nostra i 2000, e di grande qualità sono due, Francesco Rossi e Domenico Cristiano. Qualche volta hanno dovuto arrendersi alla fisicità di avversari che avevano un anno in più, e tanta esperienza in più, ma la tecnica e l'intelligenza di gioco dei due ragazzi è notevole, e nonostante l'emozione il contributo alla causa è stato enorme.
Gabriele Corizzo è del 1999, ha giocato in tanti ruoli quest'anno, un po' da jolly, contribuendo con tanti rimbalzi, portando anche la palla, e con le sue entrate ha creato spesso varchi nelle difese avversarie. Ha tanto da crescere, lo si vede ad occhio nudo, deve migliorare nelle scelte di gioco, e così diventare un vero e completo giocatore di basket-
Ci aspettavamo una crescita da Andrea Ferraiuolo, e la crescita c'è stata. Ha giocato come quattro, ma all'occorrenza ha sostituito e bene il pivot, in difesa è una roccia, ha l'istinto dello stoppatore e dell'"intercettatore", recuperando tante palle o interrompendo le azioni di contropiede avversarie. E' il miglior rimbalzista della squadra. Ha tanto da crescere, specialmente nel tiro, e siamo certi che continuando ad ascoltare i consigli dei tecnici lo farà.
Come sempre, la stagione di Lorenzo Faillace è in crescendo. Inizia pianino, per poi concludere alla grande. Molti punti al carnet, anche tanti rimbalzi  specialmente offensivi, e una buona tecnica.
Molto positiva la stagione di Ignazio Vignola. Ha giocato quasi esclusivamente da play, rispetto alla precedente stagione è maturato, cresciuto nelle scelte di gioco e anche fisicamente. Ha segnato molto, tanto da aver fatto sempre più punti del miglior marcatore della squadra avversaria, e, tranne in un caso quando Faillace ne ha segnato uno di più, della sua squadra.
Le noti dolenti di questo campionato, non vengono dalla nostra squadra. Abbiamo vinto due partite a tavolino, per rinunzia degli avversari. La cosa che non ci piace è che le uniche due partite non disputate nell'intero campionato sono due partite che dovevano disputarsi a Senise. Anche lo scorso anno è accaduto. "Paghiamo" la lontananza (la trasferta a Senise è quasi sempre la più lunga, nessuno però si mette nei nostri panni), e alcune regole federali (una rinuncia costa meno di una trasferta, la seconda costa molto in termine di sanzioni pecuniari).
Il risultato sportivo, con presunzione lo affermiamo, non variava (con una abbiamo vinto l'altro incontro 89 a 2, con l'altra 69 a 44) ma non è giusto privare i nostri ragazzi di due incontri.
La migliore arma della nostra squadra è la difesa. Abbiamo chiuso con una media di 41 punti subiti, mentre la media di quelli segnati è di 52,4, Miglior realizzatore come già detto Ignazio Vignola, 242 punti, 46,2% dei punti dell'intera squadra, con una media punti di 24,2, seguito dal pivot Lorenzo Faillace con 155 punti, pari al 29,6% dei punti della squadra. Seguono con lo stesso risultato Andrea Ferraiuolo e Gabriele Corizzo con 46 punti, Francesco Rossi 18, Domenico Cristiano 15 e Vincenzo Lista 2. Il più falloso è stato Andrea Ferraiuolo 29 (media 2,9 a partita), e non ci sorprende visto il gioco aggressivo che fa', seguito da Faillace con 21, Corizzo e Rossi con 20, Cristiano 16, Vignola 14 e   Di Ciancia 3.
E ora la semifinale, incrociamo le dita, se pensiamo al girone il risultato è scontato, ma i play off sono una cosa a parte.
Di seguito le statistiche della squadra:

giovedì 24 aprile 2014

GEMI Pall.Senise-Pink Bernalda (Montescaglioso) 61-17

 Vittoria di peso dei nostri ragazzi, che battono con un largo margine il Pink Bernalda Montescaglioso. I punti del Senise dopo la sirena finale, sono 61, quelli dei ragazzi del professor Di Chio 17.
Inizio sostenuto, con un Rossi protagonista per scelte e punti, e una difesa impermeabile, tanto che ai 16 punti segnati dai giovani del presidente Totaro, non c'è nessun punto iscritto al tabellino da parte della squadra ospite.
I primi punti per il Montescaglioso arrivano nel secondo quarto, ma i sinnici confermano la superiorità e si va' al riposo lungo con il risultato di 36 a 7. Spazio anche a chi ha giocato poco, e molte rotazioni, ma anche i due quarti finali vedono una prevalenza dei ragazzi di coach Daraio (ieri guidati dall'assistente coach Antonio Viviano) che vincono anche gli ultimi due quarti.
Tranne il piccolo Vincenzo Lista, che ha giocato un buon minutaggio, tutti hanno fatto scrivere il proprio nome fra i marcatori dell'incontro. Miglior marcatore Ignazio Vignola con 26 punti, seguito da Faillace con 19.
Tabellini (in parentesi i falli, (K)=capitano)
Pallacanestro Senise: 61
Faillace 19(0), Vignola (K) 26(2), Ferraiuolo 4 (2), Corizzo 4 (1),  Rossi 6 (1), Cristiano 2 (2), Lista 0(0).  Ass. coach Antonio Viviano
Pink Basket Bernalda:17 
Andriulli 0(2), Venezia 0 (0), Cotugno 0 (2), Agatiello 2(2), Pomarici 0 (0), Scocuzza 4 (2), Oliva 0 (1), Palazzo 0 (2), Di Primo 5 (3), Suglia 6 (0). Coach Angelo Di Chio.
Parziali :16-0, 36-7 (20-7), 48-13 (12-6), 61-17 (13-4)
Arbitro: Giuseppe Di Monte (dir. Pink Bernalda)

martedì 22 aprile 2014

sabato 19 aprile 2014

U15 Basilia PZ 2 - Gemi Pall. Senise 89


Larga vittoria per i ragazzi della Pallacanestro Senise. Di fronte un avversario costituito da ragazzi più piccoli e alla prime armi (quasi tutti hanno iniziato quest'anno), quasi tutti del 2000 e con qualche 2001.
La Basilia del presidente Marina Pecoriello ha nel DNA il basket femminile, con la squadra senior che sta disputando il campionato di A3, mentre nelle giovanili partecipa nel campionato femminile under15, unico organizzato in Basilicata, ed è prima in classifica..
Esordio in campo per un ragazzo della Pallacanestro Senise,  Vincenzo Lista, anno 2001, fratello d'arte, che ha bagnato il suo ingresso anche con i primi due punti. Primo tiro, primi punti
Complimenti Vincenzo, continua così.
Dopo essere stato il top-scorer di tutti e nove gli incontri disputati, questa volta Ignazio Vignola è  superato da un suo compagno di squadra, Lorenzo Faillace che ha fatto 32 punti, uno in più di Ignazio che si è fermato a 31. Raggiunto il Rionero in classifica, ma con due incontri da disputare, il primo mercoledì a Senise contro il Pink Bernalda (Montescaglioso), il secondo contro il Rionero sempre a Senise il 25, Rionero che invece deve disputare solo questo incontro. Servono due vittorie per qualificarsi alla fase finale che si disputerà a Bernalda il 29 e il 30 aprile,

Tabellini (in parentesi i falli, (K)=capitano)
Pallacanestro Senise: 89
Faillace 32(0), Vignola (K) 31(1), Ferraiuolo 14 (0), Corizzo 4 (4),  Rossi 2 (1), Cristiano 4 (0), Lista 2(0).  Ass. coach Giovanni Genovese
Basilia Potenza: 2
Contini 0 (), De Stefano 0 (3), Filardi 0 (1), Ladogana 0 (0), Marino (k) 2 (3), Pirelli 0 (0), Pizzuti 0 (1), Gazi 0 (1), Montepeloso 0 (3), Pietrogallo 0 (1), Dardano 0 (0), ass, coach Stefano Marino.
Parziali :28-0, 50-0 (22-0), 65-2 (15-2), 89-2 (24-0)
Arbitro: Telesca Giuseppe

domenica 13 aprile 2014

Una settimana piena di impegni


E non è finita, giovedi 17 under15 a Potenza contro la Basilia

domenica 6 aprile 2014

Pielle MT 64 - Gemi Pallacanestro Senise 39


Altra bella partita dei nostri ragazzi, questa volta guidati dall'assistente coach Antonio Viviano, nell'attuale tempio della pallacanestro lucana, il Palasassi di Matera, contro la capolista, Pielle Matera di coach Luciano Cotrufo. Non si è ripetuto il quasi-miracolo di Senise, quando a 30 secondi dalla fine la squadra era in corsa per la vittoria, e cosa negativa che sta' diventando una brutta abitudine, il primo quarto entrano in campo cinque fantasmi, 18-5 il parziale. Se contro il Nuovo Basket abbiamo dovuto aspettare l'intervallo lungo per la sostituzione fantasmi-giocatori di pallacanestro, ieri il risveglio si è avuto già a metà secondo quarto.
Qui lo dico, e qui lo nego, qualche attenuante la avevamo. A referto solo sei giocatori, mancava Domenico Cristiano, e anche il più promettente dei 2001 Vincenzo Lista ha dato forfait all'ultimo minuto per la febbre.
E il guastatore (mi passi il termine militare) Ferraiuolo ha passato molto tempo in panchina per i falli commessi, subito tre, al rientro quattro.
Compito troppo difficile battere una squadra completa come la Pielle Matera, che rispetto alla gara di Senise ha anche un roster  più completo. con l'ingresso del bernaldese Giovanni Russo,un ragazzo che  conosco bene, un ragazzo d'oro oltre che un ottimo giocatore di basket (fa' parte della rappresentativa lucana), e un altro ragazzo, credo pugliese, Caradonna che ha mostrato doti tecniche e fisiche (salta come un grillo) notevoli. Nella Pielle ben 9 ragazzi (su dodici) a referto.
Buona pallacanestro quella espressa dai ragazzi del presidente Totaro, con un inizio di ultimo quarto spumeggiante, insomma i nostri ragazzi non hanno sfigurato.
Continua la striscia positiva di Ignazio Vignola, che anche oggi, come in tutte le altre partite del campionato, è stato il maggior realizzatore, con 20 punti. Questa volta subito dopo c'è un altro giocatore del Senise, Lorenzo Faillace, con 16 punti, autore di due quarti (primo e secondo) di grande livello, non solo per i punti realizzati ma anche per la difesa. Poi un leggero calo, ma per problemini muscolari, che lo limitavano negli spostamenti e nei salti. Ha stretto i denti, vista la ristrettezza del roster, ed è rimasto in campo dando un grande contributo. Al piccolo Francesco Rossi (classe 2000) consiglio, anche se vietato dal regolamento, di portarsi in campo un piccolo cornetto rosso anti-jella. Ieri si è fermato ad un solo punto, pure effettuando dei bei tiri. Uno ha girato e rigirato sul ferro: invece di entrare una forza magnetica (malefica) lo ha poi fatto uscire dalla retina. E bravi anche gli altri, Corizzo, Di Ciancia, che ha giocato tanto, e Ferraiuolo, solita forza della natura che però deve essere disciplinata meglio.
Nella Pielle il maggior realizzatore è stato Zaccaro con 12, ma la prova corale è messa in evidenza dal tabellino, che ha visto tanti segnare, ma voglio sottolineare la bella prova in difesa di Paolicelli e Martulli.
Un grazie particolare ai genitori e sostenitori dei ragazzi della Pielle perché hanno sostenuto e applaudito anche i nostri ragazzi. Grazie anche a coach Cotrufo, per la disponibilità (cosa non nuova) che ha mostrato per trovare una data a noi molto conveniente per effettuare il recupero, ma anche perché a
fine partita, ha fermato gli arbitri per fargli notare che dovevano fischiare un possesso di palla, a favore della Pallacanestro Senise, non della Pielle. E uno degli arbitri mi ha prontamente chiesto scusa, cosa non da poco, oltretutto un piccolo errore assolutamente ininfluente, in una partita arbitrata non bene, ma benissimo.
Tabellini (in parentesi i falli, (K)=capitano)
Pielle Matera: 64
Zaccaro (K) 12 (1), Coretti 8(2), Alba 0 (1), Quarta 9 (1), Garramone 0 , Espostito 2 (0),  Vivilecchia 0(0), Paolicelli 7 (0), Martulli 6 (2), Lattarulo 4(3), Russo 8(3), Caradonna 8(2)Coach Luciano Cotrufo
Pallacanestro Senise: 39
Faillace 16 (1), Vignola (K) 20 (1), Ferraiuolo 0 (4), Corizzo 2 (1),  Rossi 1 (2), Di Ciancia 0(0). Coach Pierino Daraio, ass. Antonio Viviano
Parziali :18-5, 33-17 (15-12), 49-28 (16-11), 64-39 (15-11)
Arbitri: Francesca Cristallo, Zaccaro Nicola
P.S. le foto sono di Bianca Lucia Vignola

sabato 29 marzo 2014

Riscaldamento prolungato: Nuovo Basket 56 Gemi Pall.Senise 30

Sarà stato il viaggio, sarà stato il timore riverenziale contro questa forte squadra (che ha perso in campo regionale una sola partita negli ultimi due anni), ma i nostri ragazzi hanno aspettato due quarti per iniziare a giocare. Nei primi due hanno segnato complessivamente solo 9 punti (subendone 30), non era mai accaduto.
Dopo l'intervallo lungo, nel quale il coach Daraio ha dovuto fare più un lavoro psicologico che tecnico, i ragazzi sono entrati in campo con la consapevolezza che a basket sanno giocare, e la partita ha cambiato volto. Si è sempre avuto la consapevolezza che il Nuovo Basket di coach Vito Pierri è più forte, ma non una superiorità schiacciante come nei primi venti minuti.
Nonostante la sconfitta, devo dire che è emersa la personalità di tutti e sette i giocatori, che hanno saputo (negli ultimi 20 minuti) prendersi  iniziative, non giocare passivamente. Un plauso particolare ai due piccoli del gruppo, Cristiano e Rossi (sono nati nel 2000 in un campionato di nati nel 1999), perché nel primo quarto, quando tutto non andava male, ma malissimo, hanno preso il coraggio di tirare, tanto che i soli quattro punti segnati li hanno fatto loro.
Complimenti anche a Ferraiuolo che oltre al solito numero industriale di rimbalzi, ha saputo più volte cercare la penetrazione, e ha subito falli che lo hanno mandato spesso in lunetta. Bravo anche Corizzo, non entrato in quintetto perché non stava molto bene, ma che specialmente nell'ultimo quarto è stato una spina nella difesa avversaria. Faillace ha segnato poco per le sue capacità, ma aveva contro un ottimo centro come Carmine Rossi, che lo stesso Lorenzo ha tenuto benissimo, tanto che il suo avversario ha segnato solo due punti e su tiri liberi. E bravo anche anche Di Ciancia, ha giocato pochi minuti ma senza timore. Ha meno esperienza degli altri, ma continua così che troverai sempre più spazio.
Infine Vignola. Continua la striscia di partite dove lui è il maggior marcatore. In questa si è fermato a 13, uno di più del potentino Festos Erario, miglior cecchino del Nuovo Basket, seguito a ruota da Martucci (11) e Guarino (10). Un po' sfortunato Ignazio, è più volte dovuto tornare in panchina per piccoli infortuni, niente di importante, ma tanto fastidiosi.
Prima dell'inizio della partita, i nostri ragazzi hanno distribuito il solito pacco di pasta offerto dal pastificio Gusto Fantastico del nostro amico Giuseppe Focaraccio, ai ragazzi del Nuovo Basket.
Un grazie particolare ai dirigenti del Nuovo Basket, quando giochiamo a casa loro ci sentiamo sempre tra amici, rivali, ma amici. E allo staff tecnico per essersi preso cura di Ignazio Vignola.

Tabellini (in parentesi i falli, (K)=capitano)
Pallacanestro Senise: 30
Faillace 4 (2), Vignola (K) 13 (0), Ferraiuolo 5 (2), Corizzo 4 (2), Cristiano 2 (3), Rossi 2 (0), Di Ciancia (0). Coach Pierino Daraio
Nuovo Basket Potenza: 56
Galgano 6 (1),  Libutti (K) 2 (1), Ascoli 8 (2), Montagna 0 (0), Rossi 2 (2), Telesca 0 (0), Martucci 11 (4), Brancati 3 (2), Erario 12 (3), Gorga 2 (2), Guarino 10 (1). Coach Vito Pierri

Parziali :14-4, 30-9 (16-5), 46-22 (16-13), 56-30 (10-8)
Arbitro: Romaniello

domenica 23 marzo 2014

Riepilogo delle puntate precedenti

Un titolo per questo post molto da "serie televisiva", per fare un punto della situazione di questo campionato  regionale under 15 maschile, che ha passato la linea del girone di andata, anche se qualche partita ancora manca, ed alcune del girone di ritorno sono state già disputate. All'appello manca ancora Pielle Matera-Nuovo Basket Potenza.
Partiamo dalla classifica, indicando fra parentesi le partite disputate.
1) Nuovo Basket Potenza punti 14 (7), quindi tutte le partite disputate sono state vinte 
2) Invicta Potenza punti 12 (8)
3) Pielle Matera 10 (6)
4) Pallaccanestro Senise (7) e Virtus Rionero (8) punti 6
6) Pink Bernalda punti 2 (6)
7) Basilia Potenza punti 0 (8)
Una ripassata al regolamento non fa' male, ricordo che le prime quattro disputeranno i play off, che prevedono le semifinali (scontro 1a classificata contro 4a classificata,  2a classificata contro 3a classificata) il 25 aprile, e la finale fra le due vincitrici il 26 aprile, in un luogo ancora non stabilito dalla federazione lucana.
Lo avevamo detto, l'obiettivo era il quarto posto, e siamo in corsa. Se è vero che siamo pari in classifica, è anche vero che abbiamo vinto a Rionero, e che abbiamo da fare due partite abbastanza facili come la Basilia Potenza e il Pink Bernalda (Montescaglioso), mentre il Rionero oltre alla partita a Senise, ha già incontrato la Basilia Potenza. Ed il Rionero ha disèutato una partita in più.
Come detto prima del campionato, favorita d'obbligo era il Nuovo Basket Potenza. La squdra allenata da Vito Pierri e tanto cara al presidente Molfese, ha rispettato finora i pronostici, vincendo tutte le partite disputate, e battendo la diretta concorrente Invicta Potenza di ben 30 punti (79-49). C'è da dire che non ha ancora incontrato, sia per il girone d'andata (il recupero si gioca domani a Matera) che per quello di ritorno la Pielle Matera, terza in classifica ma con solo 5 partite, e in vantaggio con l'Invicta negli scontri diretti per differenza canestri.
Importantissime le prossime partite. La Gemi Pallacanestro Senise andrà giovedì prossimo (27) a Potenza contro la prima della classe Nuovo Basket, , poi lunedì sette aprile il match clou con il Rionero, che come già detto vale la qualificazione ai play-off, sempre se prima non viene disputato il recupero al Palasassi di Matera, sperando di compiere l'impresa sfuggita a Senise negli ultimi trenta secondi (gran partita persa 46-42).
Il 16 aprile aprile in casa ospitiamo la Pink Bernalda (Montescaglioso) di coach Di Chio, ed il giorno successivo, il 17 a Potenza contro la Basilia dove si conclude per la Gemi Pallacanestro Senise la prima fase, sperando di disputare almeno un'altra partita. Due sarebbe un sogno.
Un po' di statistiche sul girone d'andata. Duecentosessantotto i punti fatti sul campo, ai quali vanno aggiunti i 20 avuti a tavolino per la rinunzia della Basilia Potenza alla trasferta di Senise. Media quindi (su 5 incontri, la partita a tavolino non la prendiamo in considerazione, di 53,6 punti a partita, subiti invece 210 punti (media 42). Fatti 71 falli di squadra, media 14,2 a partita, con un minimo nella partita di Montescaglioso (5) ed un massimo in quella interna contro l'Invicta Potenza (19). Falli subiti di poco differenti (67), con minimo e massimo che rispecchiano i falli fatti, 8 con il Pink Bernalda (Montescaglioso), 18 con l'Invicta Potenza. 
Il più falloso è Ferraiuolo, ma questo è normale rispecchiando il suo ruolo in campo e l'aggressività che gli permette di recuperare tanti palloni. Il meno falloso è Vignola poco meno di 1,5 falli a partita (7 complessivi).
In testa alla classica marcatori interna c'è Ignazio Vignola, con una media di  24,8 punti a partita (124 complessivi), seguito da Lorenzo Faillace con 78 (media 15,6), Gabriele Corizzo 31, Andrea Ferraiuolo 21, Francesco Rossi e Domenico Cristiano, accomunati non solo dall'anno di nascita (2000) ma anche dai punti segnati, sette. Ultima particolarità, Vignola è sempre stato il maggior marcatore dell'incontro, considerando anche le avversarie. 

sabato 22 marzo 2014

Gemi Pall. Senise - Invicta PZ: 36-46



Con un po' di ritardo, parliamo della bella partita di domenica 16 marzo alla tendo-struttura di Montecotugno con l'Invicta cheè riuscita a portare a casa i due punti. E' stata una bella partita, non tanto per lo spettacolo, ma perché tirata e molto equilibrata. Se il primo quarto finiva con un minimo vantaggio (12-10) per i ragazzi potentini guidati da coach Della Monica, all'intervallo lungo si andava in perfetta parità (21-21).
Nel terzo quarto l'Invicta prova a prendere il largo, e in parte ci riesce, finendo il quarto con un vantaggio di cinque punti (32-27).
L'inizio dell'ultimo quarto vedeva i ragazzi di coach Daraio all'arrembaggio, tanto da avvicinarsi nuovamente all'Invicta, 32-30. Mancavano 9 minuti e 35 secondi alla fine, ed anche il pubblico di parte senise, numeroso, cominciava a sperare nell'impresa. Ma l'arrembaggio (nel senso di pressing) è un'arma a doppio taglio, ti espone al contropiede, e in questo i ragazzi potentini sono bravissimi, come mostrato anche nella partita di Potenza. Il distacco aumenta, ma bravi Ferraiuolo e compagni a farlo restare a soli 10 punti.
Rispetto alla gara di potenza i ragazzi, seppur sconfitti, hanno mostrato molto di più le loro qualità, e l'organizzazione di squadra.
Ancora una volta (è accaduto in tutte le partite finora disputate) il maggior marcatore è stato Ignazio Vignola, questa volta fermato a 20 punti dalla bravura dei difensori avversari e da qualche linea di febbre, oltre che da una nottata insonne. Subito dopo Vaccaro dell'Invicta a 18 punti, che dimostra in campo di meritare il premio di miglior giocatore della rappresentativa lucana preso nel recente torneo di Castrovillari. Buon bottino di punti anche per il nostro Faillace (14), per il potentino Rizzo (10). Impressionante, anche se non quantificato, il numero di rimbalzi (e qualche palla recuperata) di Andrea Ferraiuolo. Deve migliorare ancora in qualche fondamentale (specialmente nel tiro), ma appena colmerà questo gap, sarà uno dei giocatori più importanti della categoria.
Prima della partita l'ormai consueta consegna dei prodotti del pastificio Gusto Fantastico ai ragazzi ospiti, che anche dalle reazioni al momento e successivamente sui social-network hanno gradito.
Buona partecipazione di pubblico, sia da Potenza con numerosi genitori al seguito, che di appassionati e tifosi senisesi. Peccato che per arrivare al Parco dello Sport, dove è situata la tendo-struttura dove si allena e disputa le gare interne la squadra del presidente Totaro, non sia servito (almeno per il momento, spero che con  l'apertura della piscina sia colmata questa lacuna) da un servizio bus. Quanti ragazzi, amici di scuola dei ragazzi, o semplici appassionati, desideravano vedere la partita, ma non hanno potuto farlo.
Per la prossima vediamo di organizzarci, anche con qualche navetta.
Un grazie grande all'ASD Montecotugno, che come sempre, sono riusciti a gestire gli orari (la domenica mattina la palestra è occupata da un'altra società) e far disputare questo evento.

Di seguito i tabellini (in parentesi in falli, K=capitano)

Pallacanestro Senise: 36
Faillace 14 (4), Vignola (K) 20 (3), Ferraiuolo 0 (3), Corizzo 2 (3), Cristiano 0 (2), Rossi 0 (4), Di Ciancia, Lista V. Coach Pierino Daraio
Invicta Potenza: 46
Vaccaro 18 (3), Perrone 0 (3), Lacerra, Santangelo, (1),  Cascini 7 (0), La Rocca 3 (4), Martella (k) 8 (3), Rizzo 10 (5), Amati 0 (0). Coach Della Monica
Parziali 10-12, 21-21 (11-9), 27-32 (6-11), 36-46 (9-14)
Arbitro: Grieco Cosimo di Matera
Note: uscito per 5 falli Rizzo (Invicta).

sabato 15 marzo 2014

Gemi Pallacanestro Senise vs Invicta Potenza a Montecotugno


Finalmente recupero.
Era prevista per la prima giornata di andata questa partita, doveva essere l'esordio di questo campionato under 15. Di partite ne abbiamo fatte tante, addirittura già fatta la partita di "ritorno" a Potenza.
A Potenza abbiamo perso di 24 punti. Strana partita, un primo quarto scintillante, poi blocco totale, specialmente in attacco. Il cambio di difesa dei potentini, da uomo a zona, ha purtroppo funzionato.
Avrà trovato coach Pierino Daraio le contromosse in allenamento per contrastare la forte squadra potentina?
Ci aspetta un grande incontro, contro un avversario bravo e completo. Il carattere ai nostri ragazzi non manca, e la voglia di far bene davanti al loro pubblico è molta. Pubblico che sono certo sarà numerosissimo, generoso e sportivo. Domani domenica 16, alle ore 10,00 palla a due

mercoledì 12 marzo 2014

Domenica 16 recupero contro l'Invicta

Subito rivincita dopo la sconfitta di venerdì a Potenza. 
Partita strana quella, con un inizio sfavillante seguito da un brusco calo.
Un buon test l'Invicta, squadra molto forte, per verificare se i ragazzi di coach Daraio oltre ai miglioramenti evidenti tecnici, sanno tirare davanti al pubblico di casa l'orgoglio e la voglia di dimostrare quanto valgono.
Ci vuole un grande e numeroso pubblico, un pubblico che meriti di essere chiamato "il sesto giocatore in campo".
Inizio della partita alle ore 10,00
(TENDO-STRUTTURA DI MONTECOTUGNO)

sabato 8 marzo 2014

Risultato bugiardo


Senise e Pink Bernalda insieme
Si torna da Potenza con una sconfitta dal risultato importante (Invicta Potenza 61 - Gemi Pallacanestro Senise 39), ma molto bugiardo. Invicta più forte, ma i nostri ragazzi hanno dimostrato di essere "tosti" e che per batterli bisogna faticare.
Un primo quarto incredibile, con Vignola cecchino implacabile (17 punti nel quarto, 28 complessivi alla fine), che finisce con i nostri ragazzi con un punteggio quasi doppio rispetto agli avversari (23-12), e con Vignola che per la quarta partita consecutiva riesce a segnare una tripla a pochi attimi dalla sirena.Ancora più incredibile se si pensa che dopo meno di due minuti Faillace era già in panchina: suoi i primi sei punti della squadra di coach Daraio, ma meno di due minuti per farsi fischiare 3 falli (almeno uno molto, ma molto dubbio). Nel quarto successivo l'Invicta comincia a macinare punti, specialmente in contropiede, ma siamo sempre avanti, solo allo scadere c'è il sorpasso. Terzo quarto di nuovo in mano ai potentini, ma tutto sommato alla fine il distacco non è abissale (43-31). Nell'ultimo quarto tre palle recuperate da Ferraiuolo fanno intravedere la possibilità di un recupero, ma lo stesso Andrea esce con una contusione sul labbro e con il quinto fallo. Black out, un po' di nervosismo e negli ultimi 5 minuti il distacco diventa importante.
Top scorer ancora una volta Ignazio Vignola, con 28 punti, mentre nell'Invicta il miglior marcatore è stato Cascini con 22.
Domenica 16 incontriamo di nuovo l'Invicta in quella che doveva essere la partita d'esordio. La possibilità di rifarsi, e subito, c'è. Ai nostri ragazzi l'ultima parola.
Di seguito i tabellini (in parentesi in falli, K=capitano)
Invicta Potenza: 61
Vaccaro 9 (1), Santangelo 4 (1), Summa n.e., Tombolini n.e., Cascini 22 (0), Colasanto n.e., La Rocca 0 (1), D'Aquino n.e., Martella (k) 10 (2), Rizzo 14 (5), Amati 2 (3), Di Capua 0 (3). Coach Della Monica
Pallacanestro Senise: 37
Faillace 6 (4), Vignola (K) 28 (3), Ferraiuolo 2 (5), Corizzo 1 (3), Cristiano 0 (0), Rossi 0 (2), Di Ciancia 0 (1). Coach Pierino Daraio
Parziali 12-23, 29-26 (17-3), 43-31 (14-5), 61-37 (18-6)
Note: usciti per 5 falli Rizzo (Invicta), Faillace (Senise)

martedì 4 marzo 2014

Trasferta a Potenza: Invicta-Gemi Pall. Senise

Continua il campionato per la Gemi-Pall. Senise. Prima giornata del girone di ritorno, trasferta a Potenza contro l'Invicta.
 Al torneo di Castrovillari dove hanno partecipato le rappresentative di Calabria, Campania, Sicilia e Basilicata, due dei giocatori dell'Invicta sono stati premiati: Larocca quale miglior difensore del Torneo, e Vaccaro come miglior giocatore della rappresentativa lucana. Sarà dura quindi per i nostri ragazzi, ma i continui miglioramenti dei nostri cestisti sotto la guida di Pierino Daraio, qualche scintilla di speranza la accendono.
Complimenti anche ai nostri reduci del torneo di Castrovillari,Vignola e Faillace,  tornano senza premi ma qualcosa di buono lo hanno fatto. E non ne avevamo dubbi.

domenica 2 marzo 2014

Così non ci piace vincere


Arriva la terza vittoria per i nostri ragazzi, ma ........ senza giocare.
La Basilia Potenza ha rinunciato, quindi risultato a tavolino GEMI Pallacanestro Senise 20 Basilia Potenza 0.
Non ci piace vincere così, ma comprendiamo la scelta della Basilia. Alcuni dei loro ragazzi sono di Foggia (penso che l'iscrizione e la partecipazione al campionato sia più dovuta a necessità di fare alcuni campionati giovanili per poter fare il campionato di serie B femminile, pena l'esclusione dallo stesso) e una trasferta Foggia-Senise-Foggia è effettivamente pesante per ragazzi di appena 14 anni.
Peccato perché alcuni elementi meno utilizzati potevano avere molto più spazio e saggiare meglio il clima partita.
Prossimo incontro la prima del girone di ritorno, contro l'Invicta Potenza. L'incontro si disputa a Potenza alla Palestra Caizzo, venerdì 7 marzo alle ore 19.00. L'andata non è stata ancora disputata, quasi certamente lo faremo il 16 marzo a Senise.
E di nuovo un grosso in bocca al lupo a Ignazio Vignola e Lorenzo Faillace, che a partire da domani, scenderanno in campo con la rappresentativa lucana al torneo di Castrovillari. Primo incontro contro la rappresentativa Siciliana (ore 9,30) e secondo contro la rappresentativa campana (ore 17,00). L'ultimo incontro nella mattinata di martedì di carnevale alle ore 11,00 contro la rappresentativa calabrese (padroni di casa).

martedì 25 febbraio 2014

Faillace e Vignola al torneo di Castrovillari con la Basilicata


Lorenzo Faillace e Ignazio Vignola, i nostri due giovani atleti, sono stati convocati per il Torneo "Carnevale a canestro" che si svolgerà a Castrovillari (CS) nei giorni 2, 3 e 4 marzo.
Il torneo, con formula del girone all'italiana, vedrà confrontarsi le selezioni regionali dei nati nel 1999 delle seguenti regioni: Sicilia, Calabria, Campania e naturalmente Basilicata.
La rappresentativa Lucana è completata dal capo allenatore Antonio PATERNOSTER ,  dall'assistente allenatore Francesco SANTAMARIA e dal Dirigente Accompagnatore Concetta BARBATA.
Grande soddisfazione per il presidente Totaro e per il tecnico Daraio: le convocazioni  confermano il gran lavoro fatto negli ultimi anni sul settore giovanile.
Di seguito il calendario delle gare:
Lunedi 3 marzo 2014 –(Polisport.I Maggio-Via Veterani dello Sport)
  ore 9.30: BASILICATA –SICILIA
 ore 11.30: CALABRIA -CAMPANIA
 ore 17.00: BASILICATA-CAMPANIA
 ore 19.00: CALABRIA -SICILIA
  Martedi 4 marzo 2014
  ore 9.00: CAMPANIA –SICILIA
 ore 11.00: CALABRIA -BASILICATA
 ore 13.00: Premiazion

Un enorme in bocca al lupo a  Lorenzo e Ignazio da tutti i sostenitori della Pallacanestro Senise.

venerdì 21 febbraio 2014

Dedicata alla famiglia Totaro.


Bella e consistente vittoria dei ragazzi under 15 della Pallacanestro Senise a Rionero, contro la Virtus.
Risultato finale 69 a 44, ma la partita è stata molto più equilibrata di quello che il risultato finale potrebbe far pensare.
Prima del fischio d'inizio, si è osservato un minuto di silenzio, per ricordare il grave lutto che ha colpito il nostro presidente Totaro. I ragazzi alla fine hanno dedicato la vittoria al presidente e alla sua famiglia.
Dopo un sostanziale equilibrio, i nostri ragazzi cominciano a difendere forte e a sfruttare qualche contropiede,ed il primo quarto finisce 19-12 per i ragazzi allenati da Pierino Daraio.
Coach Rende nel breve intervallo da' i consigli giusti ai ragazzi rioneresi, tanto che con un parziale di 7 a zero si riescono a portare sul pari 19-19. E da buon capitano Ignazio Vignola si prende le sue responsabilità, e con due tiri dalla lunga distanza, porta i ragazzi senisesi 25 a 19, un margine non di sicurezzza, ma che un pò scoraggia Mastroddì e compagni.
Il quarto si chiude con una nuova tripla di Vignola, che quasi alla sirena brucia la retina avversaria. Pall. Senise 34-Virtus Rionero 27.
Un po' avaro di punti il terzo quarto, anche questo vinto dai ragazzi di Daraio, 10 a 6, e si conclude con un vantaggio di 11 punti, 44 a 33. Lorenzo Faillace, comincia a "pungere" e segnare tanto. Ultimo quarto, nonostante Rossi e Ferraiuolo con quattro falli (ed erano solo in sei), e nonostante la stanchezza, giocato con una grande determinazione, e tanta intelligenza. Venticinque punti segnati dai nostri ragazzi, 11 i punti messi a referto dai ragazzi rioneresi, che a tre quarti del periodo perdono il loro play Monteleone uscito per 5 falli.
Stranamente solo sei giocatori a tabellino, Vignola top scorer con ben 39 punti (suo record in campionato, il precedente risaliva a due stagioni fa', ed era 35), Faillace con 21 e Corizzo con 9. Nel Rionero Foligno con 16, Mastrodì 15 e Monteleone 13. Ma a parte i tabellini, grande prestazione di squadra, ognuno ha fatto il suo, con impegno e tanta determinazione.
Complimeti all'arbitro, Alfredo Perillo, di Rionero. Bravo ha diretto in maniera puntuale, attenta e se ha fatto qualche errore, io non me ne sono accorto.
Un in bocca al lupo ai tre convocati per il raduno di lunedì a Matera, Ignazio Vignola e Lorenzo Faillace per il Senise, Mastroddì per il Rionero, raduno dei nati nel 1999 di preparazione al torneo "Carnevale a Canestro" che vedrà protagonista la rappresentativa lucana,
E un gran in bocca al lupo ai nostri 2000 Francesco Rossi e Domenico Cristiano, che insieme a Vincenzo Lista (che è un 2001), domenica parteciperanno alla fase provinciale del campionato italiano di basket 3 vs 3, che si svolgerà a Potenza. I nostri "Lupacchiotti del Pollino" (questa la denominazione della squadra) cercheranno di qualificarsi per la fase regionale che si svolgerà in primavera nella vicina Tursi

Di seguito i tabellini (in parentesi in falli, K=capitano)
Virtus Rionero : 44
Foligno 16 (1), Romaniello 0 (2), Russillo 0 (1), D'Amico 0 (1), Cristofaro 0 (0), Plastino 0 (0), Traficante 0 (0), Monteleone 13 (5), Cerone 0 (0), Mastroddì (k)15 (1). Coach Rende
Pallacanestro Senise: 69
Faillace 21 (3), Vignola (K) 39 (1), Ferraiuolo 0 (4), Corizzo 9 (1), Cristiano 0 (3), Rossi 0 (4). Coach Pierino Daraio
Parziali 19-12, 34-27 (15-15), 44-33 (10-6), 69-44 (25-11)
Note: uscito per 5 falli Monteleone

giovedì 20 febbraio 2014

Lutto


Tutti i tesserati, gli amici, i sostenitori, gli sponsor della Pallacanestro Senise, con dolore si stringono al presidente Mario Totaro e alla sua famiglia per la perdita del caro padre.
La morte non ci porta via completamente la persona amata, rimane nei cuori di chi ha amato e da chi è stato amato.
Sapendo quanto fosse grande l'affetto che vi univa, preghiamo Dio che vi dia la forza di superare questo triste momento.


domenica 16 febbraio 2014

Perso si, ma che partita!



Con un'espressione che è ormai un ricordo, nata dall'atletica per poi diventare di uso comune, sconfitta sul filo di lana per i ragazzi di Pierino Daraio. Coach Luciano Cotrufo torna vincitore a Matera:  Pall.Senise 42 - Pielle Matera 46.
Prima dell'inizio i ragazzi di Senise hanno consegnato per il benvenuto, una confezione di pasta locale, appositamente confezionata dal pastificio Gusto Fantastico per gli ospiti di questo campionato  della Pallacanesto Senise. Una iniziativa per far conoscere i nostri ottimi prodotti locali, al di fuori delle mure amiche.
Dopo un ottimo primo quarto dei ragazzi senisesi, che con un canestro di Vignola sulla sirena finiva 16 a 11, la seconda frazione vedeva la rimonta della Pielle ma anche un sostanziale equilibrio, chiudendosi 27 a 25 per il roster materano. Il terzo quarto Zaccaro e Coretti allungavano ed il parziale (ben 16 a 6) si chiudeva con un ottimo vantaggio per la compagine materana: 12 punti  (43 a 31).
L'orgoglio non manca ai nostri ragazzi, un ultimo quarto "garibaldino" ed il vantaggio materano si riduceva, a circa 40 secondi dalla fine, a soli tre punti, grazie ad una tripla di Vignola. Buon attacco e ottima difesa, un parziale di 11 a 2, con Rossi finalmente a segno, una strepitosa tripla di Corizzo, ed un Faillace più pungente, oltre alla solita grinta condita da palle recuperate e rimbalzi di Ferraiulo,  permetteva alla squadra del presidente Totaro e al numeroso pubblico (ho contato almeno 60 persone) di cominciare a pregustare una vittoria. E ancora di più il sogno collettivo si ingrandiva quando Vignola rubava un pallone e correva in contropiede, ma la stanchezza o un fallo subito (a molti così è sembrato) e il terzo tempo non andava a segno. Il contropiede del Matera veniva fermato con un fallo dei nostri ragazzi, e Coretti toglieva ogni illusione mettendo a referto uno dei due liberi.
Maggior realizzatore della partita Ignazio Vignola, con 18 punti, seguito da Michele Zaccaro della Pielle con 16. Nel Senise Lorenzo Faillace 11 e Gabriele Corizzo 9, nella Pielle da segnalare Angelo Coretti con 11 e Domenico Paolicelli con 10.
Bella partita, emozionante e tirata, che ha dimostrato tutti i grandi progressi fatti dai nostri ragazzi, una prova che conferma il gran lavoro fatto da coach Daraio. Non dimentichiamo che la nostra squadra ha davvero gli elementi contati, e che la Pielle è il meglio cestisticamente parlando, di una città come il Matera, che i ragazzi di questa formazione sono espressione di due squadre storiche e blasonate come la Pielle e la Virtus. Ieri erano in undici (dei dodici possibili da iscrivere a referto), ma solo perché uno dei ragazzi all'ultimo momento non è potuto venire.
Prossima partita trasferta a Rionero, venerdì 21, quasi uno spareggio per un posto play-off. Sempre se prima non recuperiamo l'incontro casalingo con l'Invicta Potenza.
Un grazie al pubblico materano, che ha accompagnato i propri ragazzi, numerosi e appassionati. E un grazie al caloroso e rumoroso pubblico di Senise, che ha aiutato, e tanto i ragazzi.
Di seguito i tabellini (i parentesi in falli, K=capitano)
Pallacanestro Senise: 42
Faillace 11 (2), Vignola (K) 18 (1), Ferraiuolo 2 (4), Corizzo 9 (2), Cristiano 0 (2), Rossi 2 (2), Lista V., Di Ciancia. Coach Pierino Daraio
Pielle Matera: 46
Zaccaro (K) 16 (3), Coretti 11 (4), Tomborrino 0(0), Losito 0 (1), Alba 0 (0), Quarta 6 (2), Martulli 3 (0), Vivilecchia 0(0), Paolicelli 10 (2), Garramone 0 (0), Magro 0(0). Coach Luciano Cotrufo


p.s.(*) Ho ricevuto una telefonata intergalattica da parte dell'imperatore di Marte Timbuk 2314°, che mi chiedeva per favore di far effettuare il recupero della partita, perché ieri a Marte c'era la finale di coppa dei campioni di Srazz (sport nazionale di Marte, anzi pianetario) e non potevano invadere la terra. 
(*) vedere post sabato 15 recupero vs Pielle o invasione aliena 

venerdì 14 febbraio 2014

sabato 15: recupero vs Pielle o invasione aliena



Domani, sabato 15 febbraio, una di queste due cose accadrà, spero il recupero fra la Pielle Matera e la nostra squadra under 15, ma visto i precedenti l'invasione aliena è una possibilità da non scartare.
Mi ha fatto davvero piacere, e allo stesso tempo mi è dispiaciuto, vedere tanti ragazzi, e anche tanti adulti lunedì  10 alla tendo-struttura di Montecotugno, giunti per tifare per i nostri giovani ragazzi.
Purtroppo non hanno visto la partita che è stata rinviata, spero che domani tornino tutti ad incitare Piero Daraio e i suoi ragazzi.
Domani quindi alle ore 19,15 palla a due. Marziani o Venusiani permettendo.
Ultima cosa, ma non lo dite in giro perché le ragazze non vogliono che si sappia, sapete sono molto (troppo) timide.
Lunedì diciassette giocano la loro seconda amichevole, contro la squadra esordienti (è mista) di Tursi, guidata da coach Cavallo. Giocano alle 18,30 ma io non vi ho detto niente. 

martedì 11 febbraio 2014

Anche gli arbitri sono umani


Alle 19,30 di ieri, lunedì 10 febbraio, era previsto il recupero della gara del 3 scorso con la Pielle Matera, che non si era disputata per le avverse (direi burrascose) condizioni meteo. Purtroppo alla tendo-struttura di Montecotugno, quando piove forte, e per diverse ore, dalla copertura cade acqua, ed il parquet da campo di basket diventa campo per una partita di hockey su ghiaccio. Inutili gli sforzi con stracci e mazze, asciughi, ma si bagna di nuovo. Per questo motivo abbiamo dovuto rimandare a data da destinarsi due gare del campionato under 15 (oltre quella con la Pielle, anche quella con l'Invicta PZ, che ancora non sappiamo quando recuperiamo) e spostato l'amichevole delle ragazze  Tursi (la prima partita femminile disputata dalla Pallacanestro Senise). Un po' di sfortuna ci perseguita in questa stagione, lo scorso anno con due campionati (under15 e under19) se non ricordo male, ne spostammo solo due.
Qualcuno comincerà a chiedersi, tutto quello che vuoi, ma ieri era una splendida serata, anche calda considerando che siamo a febbraio, e allora perché non si è giocato? Perché anche gli arbitri sono umani, e ieri l'arbitro designato aveva la febbre, male di stagione piuttosto diffuso in questo periodo (scusate il rafforzativo).
Forse, dico forse, e ripeto forse, la partita sarà recuperata domenica prossima, in mattinata, penso verso le 10,30, ma naturalmente vi farò sapere.
Passiamo ad altro. Martedì 28 gennaio io, in qualità di dirigente, e i ragazzi Gabriele Corizzo, Ignazio Vignola e Adriana Petruzzi, in qualità di atleti, siamo stati ospiti della trasmissione di Radio Senise Centrale "Punto sport", condotta da Vincenzo Roseti. Non è la prima volta che Vincenzo ospita la Pallacanestro Senise, sempre con il consueto garbo e competenza, e siamo grati a lui e a tutta la Radio diretta da Nicola Melfi, per dare spazio e una cassa di risonanza alla nostra voce.
Per chi volesse ascoltare o riascoltare (erano in tanti a seguire la diretta) la trasmissione (in realtà è un video), vi segnalo il link www.livestream.com .

domenica 9 febbraio 2014

U15 Recupero 4 giornata: Pall.Senise-Pielle MT

Lunedì 3 la partita è stata rimandata per le pessime condizioni meteo, domani lunedì 10, si recupera l'incontro, La Pielle Matera finora ha perso di solo 3 punti a Potenza, contro l'Invicta, per poi vincere l'incontro casalingo con il Pink Bernalda 48-19. Due punti quindi come la squadra del predidente Totaro, vincitrice a Bernalda, ma a Senise ha perso con il Nuovo Basket Potenza (che ha vinto tutte e quattro le partite giocate). I nostri ragazzi, guidati da coach Daraio tenteranno di far proprio l'incontro, e cerchiamo di aiutarli con un numeroso e sano tifo.

giovedì 30 gennaio 2014

lunedì 27 gennaio 2014

Sconfitta molto onorevole


Da Sinistra in alto: Peppino Vignola (dirigente), Domenico Cristiano, Lorenzo Faillace, Andrea Ferraiuolo, Gabriele Corizzo, Pierino Daraio (coach), da sinistra in basso: Giuseppe Amendolara, Vincenzo Lista, Ignazio Salvatore Vignola, Francesco Rossi.
Che il Nuovo Basket Potenza fosse una squadra forte lo si sapeva. Nella passata stagione hanno vinto il campionato under14 (quest'anno partecipano all'under15, è trascorso un anno!), vincendo tutte le partite del girone, e poi semifinale e finale.
I nostri ragazzi, guidati da coach Daraio hanno lottato e per lunghi periodi sembravano due squadre dello stesso livello. Certo paghiamo un po' di esperienza e una minore abitudine agli incontri di vertice. E paghiamo il roster molto corto (solo sei ragazzi), e che in questa partita si è sentito ancora di più per le cattive condizioni di salute del pivot, Lorenzo Faillace, febbricitante e con un raffreddore fortissimo, che nemmeno il sudore della partita ha attenuato.
Nel Nuovo Basket quasi tutti a canestro, con Martucci miglior realizzatore con 19 punti, seguito da Ascoli (16) e capitan Sarubbi con 10. Martucci quest'anno ha ricevuto un gran riconoscimento, il premio Landi quale miglior giovane della Basilicata. Riconoscimento che ha premiato la politica giovanile del presidente del Nuovo Basket, Marcello Molfese.
Anche in questa partita i nostri ragazzi tutti a tabellino. Miglior marcatore e top scorer della partita il capitano Ignazio Vignola con 20 punti, seguito da Faillace con 7, e il piccolo (è un 2000) Cristiano autore di 5 punti,
Bravi tutti, i miglioramenti sono evidenti, ma con l'allenamento e la costanza, saranno ancora più accentuati.
Il presidente Totaro sarà certamente soddisfatto di questi ragazzi, specialmente per l'impegno e il modo di comportarsi in campo.
Tabellini (in parentesi i falli, (K)=capitano)
Pallacanestro Senise: 39
Faillace 7 (4), Vignola (K) 20 (1), Ferraiuolo 3 (4), Corizzo 2 (2), Cristiano 5 (2), Rossi 2 (2). Coach Pierino Daraio
Nuovo Basket Potenza: 64
Galgano 5 (2), Sarubbi (K) 10 (4), Libutti 0 (0), Ascoli 16 (1), Montagna 4 (0), Rossi 4 (0), Telesca 3 (0), Martucci 19 (4), Erario 1 (4), Guarino 2 (3). Coach Vito Pierri

Parziali : 10-16, 18-34 (8-18), 30-50 (12-16), 39-64 (9-14)
Note: Numeroso il pubblico, e molto rumoroso. Sembrava di essere tornati a giocare una partita di serie C

sabato 25 gennaio 2014

Faillace e Vignola convocati per la "Giornata azzurra"

I nostri atleti, Lorenzo Faillace e Ignazio Vignola, sono stati convocati al raduno valido per la “Giornata Azzurra”  previsto Martedì 4 Febbraio alle ore 17.00 presso la palestra “ Vito Lepore” in Via Anzio a Potenza, per partecipare alla “Giornata Azzurra” sotto la guida dell’allenatore della Nazionale Italiana Under 16 coach Antonio Bocchino. Oltre ai nostri ragazzi convocati altri 14 atleti lucani nati nel 1999, e precisamente sei dell'A.D. Nuovo Basket Club Potenza (la squadra che incontriamo lunedì 27), tre dell'ASD Invicta Potenza, due della Virtus Matera, e un convocato rispettivamente per Pielle Matera, , Virtus Rionero e Cestistica Bernalda.
Bella soddisfazione per la Pallacanestro Senise, e siamo certi che nei prossimi raduni il numero può crescere, visti gli ampi miglioramenti di tutti i ragazzi.
Nella foto Ignazio e Lorenzo in versione "cuccioli", e che sembrano ancora più cuccioli al confronto di Aleksander Radojevic (wikipedia) il giocatore serbo-bosniaco di 221 cm che giocava a Toronto in NBA, e che i ragazzi hanno conosciuto (e , per modo di dire, giocato contro) al Camp di San Severino Lucano dell'estate 2012.

giovedì 23 gennaio 2014

Lunedì 27 Nuovo Basket Potenza


domenica 19 gennaio 2014

Esordio col botto

Larga vittoria per i ragazzi di coach Pierino Daraio, che con il risultato di 82 a 10 battono a Montescaglioso i ragazzi della Pink Bernalda allenati da Angelo Di Chio.
I primi a segnare sono stati i ragazzi di Montescaglioso, ed il risultato di 2 a 0 è durato per più di due minuti. Poi i ragazzi di Daraio hanno cominciato a segnare, tanto da finire il primo quarto 19 a 2.
Buon gioco, tanti miglioramenti. A segno tutti e sei i ragazzi, tre in doppia cifra, potevano essere in quattro.
Complimenti ai due arbitri, davvero promettenti. Hanno saputo interpretare bene la partita, lasciando giocare una partita molto corretta.

Di seguito i tabellini (in parentesi i falli):
Pink Bernalda (Montescaglioso): 10
Andriulli 3 (0), Bitonto (0), Cotugno (0), Agatiello (0), Scocuzza 5 (4), Suglia (0), Oliva (0), Palazzo 3 (2), Di Primo (0), Rossi (0). Coach Di Chio
Pallacanestro Senise: 82
Faillace 25 (1), Vignola 27 (0), Ferraiuolo 16 (1), Corizzo 9 (1), Cristiano 2 (1), Rossi 3 (1). Coach Daraio
Arbitri: Alba e Loperfido di Matera

Se volete vedere un po' di foto le ho pubblicate su facebook. cliccate qui

sabato 18 gennaio 2014

Prima palla a due del 2014

Finalmente si inizia.
Domani ore 10,30, palazzetto dello sport "CAROL WOJTYLA" di Montescaglioso, palla a due. Speriamo che il nostro Lorenzo Faillace la conquisti, il proverbio dice "chi ben inizia, è a metà dell'opera". Incontriamo i ragazzi della Pink Basket Bernalda. Non è un errore, i ragazzi del Bernalda, sono tutti di Montescaglioso.
Nel primo turno i ragazzi della Pink hanno battuto vinto a Potenza, contro la Polisportiva Basilia 34-16.
E' il secondo turno, il primo, l'incontro con l'Invicta Potenza che si doveva disputare lunedì 13 lo abbaimo dovuto far spostare. Problemi di illuminazione alla tendo-struttura di Montecotugno, problemi risolti nel tardo pomeriggio, ma non essendo sicuri abbiamo chiamato la federazione per il rinvio, non potevamo certo far rischiare ai ragazzi potentini un viaggio di 130 km e ritorno, e poi non giocare. Ancora non decisa la data del recupero.
Per problemi di tesseramento, forse domani non ci sarà il più piccolo della compagnia, Vincenzo Lista. Problemi tecnici, con la procedura di tesseramento della federazione. Da capire perché cambiare qualcosa che funziona, con qualcosa in teoria migliore, ma che non funziona.
Hanno riscaldato i motori i nostri ragazzi, e sono emozionati e gasati per questa nuova avventura. Ai nastri di partenza, Lorenzo Faillace, Francesco Rossi, Domenico Cristiano, Ignazio Vignola (capitano), Gabriele Corizzo e Andrea Ferraiuolo.
In bocca al lupo, e tornate dopo una bella prestazione.

giovedì 9 gennaio 2014

Servizio sulla Siritide

video

Ieri ci ha fatto visita in palestra la "Siritide", il noto giornale online della nostra zona (www.lasiritide.it). Già in serata hanno pubblicato il servizio di Mariapaola Vergallito  montato da Giuseppe Panaino.
Grazie per il servizio, e per la vicinanza alla nostra società.

domenica 5 gennaio 2014

Iniziano le danze: lunedì 13 l'Invicta Potenza


E finalmente parte l'unico campionato al quale partecipiamo, l'under15 maschile. Al campionato prenderanno parte sette formazioni, cinque della provincia di Potenza:
1) INVICTA POTENZA, campo di gioco PALESTRA CAIZZO - Rione Lucania POTENZA (PZ) sito  
2) A.D. NUOVO BASKET CLUB POTENZA, campo di gioco PALESTRA VITO LEPORE - Via Anzio POTENZA (PZ) sito 
3) A.D. VIRTUS BASKET RIONERO- C.da Gaudo RIONERO IN VULTURE (PZ) facebook
4) A.S.D. POLISPORTIVA BASILIA, campo di gioco PALESTRA VITO LEPORE - Via Anzio POTENZA (PZ) facebook
5) A.S.D. PALLACANESTRO SENISE, campo di gioco CENTRO SPORTIVO MONTE COTUGNO - SENISE SENISE (PZ)
due della provincia di Potenza: sito  facebook
1) POL. DIL. PIELLE MATERA, campo di gioco PALASASSI - V.le Nazioni Unite MATERA (MT) sito  facebook
2) A.DIL. PINK BASKET BERNALDA, campo di gioco PALAZZETTO CAROL WOJTYLA - Via Pirro Del Balzo MONTESCAGLIOSO (MT).
La formula del campionato prevede girone di andata e ritorno, quattordici giornate, è prevista una giornata di riposo per girone, in tutto sono dodici partite,
Le prime quattro classificate si qualificheranno ai play-off, previsti in un unico concentramento il 25 aprile (semifinali, 1° classificata vs quarta, 2° classificata contro 3°) e il 26 aprile la finale per il primo posto fra le due vincenti.
Il sogno della nostra squadra è prendere parte ai play-off, e perché organizzarli a Senise, una piazza che soffre per la mancanza di basket ad un certo livello, dopo i successi degli anni passati.
Favorita d'obbligo alla vittoria è il Nuovo Basket Potenza, vincitrice lo scorso anno del campionato (under14, ora sono cresciuti di un anno ) dove ha vinto tutti gli incontri. Ha tanto talento, tanti giocatori che fanno parte della rappresentativa lucana, coperta in tutti i reparti.
A ruota favoriti sono il primo avversario dei nostri ragazzi, l'Invicta Potenza, che ha un
pacchetto lunghi di prim'ordine, e Matera, che quest'anno sotto i colori della Pielle fa giocare anche gli ex Virtus Matera ed i suoi gioiellini Zaccaro e Quarta, che si affiancano a quel talento che è Domenico Paolicelli.
Non so' dare un giudizio su Bernalda, perché non so' se è lo stesso Bernalda che ha giocato contro di noi lo scorso anno, e hanno cambiato casacca, passando alla Pink, o se sono altri atleti che non ho mai visto giocare. Oltretutto si gioca a Montescaglioso, quindi penso che anche i ragazzi locali rafforzeranno il roster. Una cosa sicura, è l'assenza del talentuoso Danilo Dimonte , che sta facendo il campionato Elite Pugliese a Castellaneta, e nemmeno il giocatore del 1999 più concreto che conosco, Giovanni Russo che farà l'under17.
Del Rionero e della Basilica Potenza, so' poco, meglio, nulla. Sono giustificato, gli ultimi due campionati i nostri ragazzi si sono sfidati con ragazzi più grandi almeno di un anno, per fare in modo che due dei nostri atleti potessero giocare. Uno dei due è Tommaso Lista, che ringrazio personalmente per lo spirito,  la volontà, l'intensità con cui continua ad allenarsi, e a migliorare a vista d'occhio. Quest'anno nessun campionato, ma il prossimo puntiamo su di lui.

Coach della nostra avventura è il mitico e inossidabile Piero Daraio. E' un pezzo di Senise oramai, sono anni che collabora con i nostri ragazzi, dalla serie C (vice in tanti campionati, primo allenatore in uno), serie D (vittorioso), i migliori piazzamenti dei nostri ragazzi delle giovanili, sono legati al suo nome (senza dimenticare il lavoro di Marcello De Stradis), tipo il secondo posto della passata stagione dell'under19. 
Il roster dell'under15, anche se limitato in quantità, è di grande qualità alcuni del 1999: Ignazio Salvatore Vignola (play-guardia),  Gabriele  Corizzo (ala-debole), Andrea Ferraiuolo (Ala-forte), Lorenzo Faillace (Centro), Rocco Di Ciancia (Ala), nati nel 2000 Francesco Rossi (Play-Guardia), Domenico Cristiano (Guardia-Ala piccola), del 2001 Vincenzo Lista (ala) e Giuseppe Amendolara (guardia). Pierino se i ruoli indicati sono errati, correggimi!!!
Il 13 primo incontro, debutto casalingo contro l'Invicta Potenza per la squadra del presidente Mario Totaro, a cui nella gestione della squadra e delle trasferte si affiancheranno i dirigenti Mario Faillace e Giuseppe Vignola (l'autore del post), e la collaborazione fattiva dei genitori.
Manca ancora uno sponsor, mi appello alle forze imprenditoriali della cittadina, per colmare la lacuna.
Di seguito il calendario
1° Giornata ANDATA
590 A.S.D. PALLACANESTRO SENISE - A.S.D.I NVICTA Lun 13/01/2014 19:15 SENISE
2° Giornata ANDATA
A.DIL. PINK BASKET BERNALDA-A.S.D. PALLACANESTRO SENISE Dom 19/01/2014 10:30 MONTESCAGLIOSO
3° Giornata ANDATA
A.S.D. PALLACANESTRO SENISE-A.D. NUOVO BASKET CLUB POTENZA Lun 27/01/2014 19:15 SENISE
4° Giornata ANDATA
599 A.S.D. PALLACANESTRO SENISE-POL. DIL. PIELLE MATERA Lun 03/02/2014 19:15 SENISE 
5° Giornata ANDATA
RIPOSO
6° Giornata ANDATA
A.D. VIRTUS BASKET RIONERO-ASD PALLACANESTRO SENISE Ven 21/02/2014 17:00 RIONERO IN VULTURE 
7° Giornata ANDATA
A.S.D. PALLACANESTRO SENISE-A.S.D. POLISPORTIVA BASILIA Lun 24/02/2014 19:15 
SENISE
1° Giornata RITORNO
A.S.D.I NVICTA A.S.D. PALLACANESTRO SENISE Ven 07/03/2014 19:00 POTENZA
2° Giornata RITORNO
A.S.D. PALLACANESTRO SENISE- A.DIL. PINK BASKET BERNALDA Lun 10/03/2014 19:15 SENISE
3° Giornata RITORNO
A.D. NUOVO BASKET CLUB POTENZA- A.S.D. PALLACANESTRO SENISE Mar 18/03/2014 16:00 POTENZA
4° Giornata RITORNO
POL. DIL. PIELLE MATERA - A.S.D. PALLACANESTRO SENISE Lun 24/03/2014 18:30 MATERA
5° Giornata RITORNO
RIPOSO
6° Giornata RITORNO
A.S.D. PALLACANESTRO SENISE- A.D. VIRTUS BASKET RIONERO Lun 07/04/2014 19:15 SENISE
7° Giornata RITORNO
A.S.D. POLISPORTIVA BASILIA-A.S.D. PALLACANESTRO SENISE Gio 17/04/2014 16:00 POTENZA