giovedì 31 maggio 2012

Grazie a Dio, è finita!!!!

video
Iniziamo con il filmato degli ultimi secondi della partita. Se lo volete vedere con una definizione migliore o su Facebook http://www.facebook.com/photo.php?v=234532219991039&set=vb.100003027872034&type=2&theater
La cronaca a domani, ho solo 3 ore di sonno e me ne vado a dormire. 
Vorrei pubblicare su youtube la partita, ma con la connessione che ho è impossibile (ci voglio piu' di 10 ore, se tutto va' bene). Se qualcuno ha una connessione ad alta velocità mi contatti, così carichiamo la partita.

Scafati - CTR AUXILIUM Senise 57-60

Scafati 57
Di Lauro 17, Catapano P. 4, Catapano G. 6, Daviducci 0, Esposito V.zo n.e, Cirillo n.e., Malpede 19, Carbone 0, Tredici 0, Vaccaro n.e., Sicignano 2, Loggia 9. Coach Monteleone
CTR AUXILIUM Senise 60
Roseti n.e., Viviano n.e.,  Lo Tufo 8, Marchese 12, Gonzalez 13, Palazzo  15, Kos 5, Ragazzo n.e., Pennella  n.e., Femminini 7. Coach Festa Ass. Di Monte
Parziali : 14-14, 24-30 (9-15), 36-44 (12-14), 57-60 (21-16) 
Note: Tanto pubblico, almeno 400, molti addetti ai lavori a seguire l'incontro. Usciti per cinque falli Marchese (senise) e Daviducci (Scafati)
ARBITRI: Puzio di Casoria  e Ambrosino  di Arzano.
Siamo in C1, un sogno diventato realta'.
Voglio fare gli auguri di pronta guarigione a Francesco Forino e ringraziare tutto lo Scafati, il presidente Lepore, l'allenatore Monteleone sia per la cortesissima accoglienza che per la sportività mostrata.
Gente di sport. In bocca al lupo per lo spareggio contro il Savoia.

domenica 27 maggio 2012

CTR AUXILIUM Senise - Pro Loco Scafati 76 - 60

CTR AUXILIUM Senise 76
Viviano n.e., Sassano 0, Lo Tufo 6, Marchese 8, Gonzalez 10, Palazzo  11, Kos 20, Ragazzo n.e., Pennella  n.e., Femminini 21. Coach Festa Ass. Di Monte
Scafati 60
Di Lauro 14, Catapano P. 8, Catapano G. 8, Daviducci 0, Esposito V.zo 0, Cirillo n.e., Malpede 9, Carbone 0, Tredici 4, Vaccaro n.e., Forino 2, Loggia 15. Coach Monteleone
Parziali : 24-22 44-30 (20-8), 65-45 (21-15), 76-60 (11-15)
Note: Tecnico fischiato a Malpede (Scafati) a 5'26" della fine del secondo quarto,  Antisportivo fischiato a Lo Tuto (Senise) a 1'12". Tanto pubblico, almeno 400 con una gradita sorpresa.
ARBITRI: Oliviero di Ercolano (Na) e Vallario di Napoli.
p.s. sistemati i due punti mancanti allo Scafati

Grazie
al Real Senise e ai suoi tifosi
per il tifo festoso e musicale
e naturalmente
Complimenti
per la vittoria nei play off
e la meritatissima
PROMOZIONE
in prima Categoria

sabato 26 maggio 2012

Volata finale

Dico io, sono vari anni che cerchiamo la Finale, e lo ora che l'abbiamo raggiunta vogliono chiamarla semifinale.
Ditemi voi, se sei in semifinale, e la vinci vai in finale? Secondo la DOA, cioè il regolamento del campionato queste sono semifinali, ma le vincenti non si incontrato in una finale per definire il campione regionale, ma si fermano, con la conquista della promozione nella serie superiore. Proprio che la soddisfazione di dire abbiamo vinto la finale la vogliono negare, non solo a noi ma anche al Savoia, al Maddaloni e lo Scafati.
E vero però che un incontro ulteriore (e non è una finale) ci sarà, tra le perdenti per stabilire il terzo posto.
Insomma per me è la finale, bisogna vincere due incontri al meglio di tre, perché questo agognato sogno della promozione, finalmente si avveri.
Ultimo ostacolo lo Scafati. Lo abbiamo già visto è una signora squadra, l'unica capace di battere il CTR AUXILIUM Senise sul proprio campo. Ha giocatori bravissimi, in primis il loro capitano Di Lauro, play di razza,  il lungo Malpede,  la guardia Catapano, che nelle partite contro di noi è stato sempre una spina nel fianco, al lungo Forino, acquisto di riparazione proveniente dall'escluso Marigliano, e come abbiamo visto e sofferto a Senise, ha una panchina lunga, molto lunga.
Non sappiamo se Lo Tufo sia in grado di giocare, l'infortunio di domenica non è stato nulla di grave, ma una bella botta sulla schiena che non gli ha permesso di allenarsi e per i primi due giorni nemmeno di camminare. Compito di Palazzo arginare in regia e al tiro Di Lauro, e ai nostri giganti Femminini e Gonzalez far vedere ai due lunghi Malpede e Forino che la miglior coppia di pivot gioca nell'area del Sinni.
E' importante vincere questa partita, anche in virtù di una trasferta più tranquilla a Scafati, senza l'assillo dell'ultima spiaggia.
domenica 27 ore 19,30
P.S.
Vi segnalo l'articolo dell'amico Gianluca Buonocore addetto stampa del Pro Loco Scafati http://news.tuttobasket.net/News/leggi.php?id=293720

mercoledì 23 maggio 2012

Griglia Play off

Ultimo turno (si spera)
Siamo alle due finali, da cui usciranno le promosse in C1. Tabellone Alto Maddaloni- Savoia, Tabellone Basso CTR AUXILIUM Senise - Pro Loco Scafati.
Maddaloni e Senise con il vantaggio che l'eventuale bella in casa, vantaggio conquistato a suon di vittorie (Maddaloni non ha mai perso, in tutte e tre le fasi, noi imbattuti nella prima, abbiamo perso due partite influenti nella seconda, nei play-off sconfitti a Marano.
Perché ho detto si spera? Perché le due squadre non vincenti dovranno incontrarsi in uno spareggio che serve per delineare il diritto al ripescaggio, nel caso qualche squadra nel prossimo campionato non si iscriva.
In attesa del mio post sulla Finale, leggetevi quelli pubblicati su Basilicata notizie (dell'amico Rocco Sole) o La siritide 

domenica 20 maggio 2012

CTR AUXILIUM Senise - Cala Moresca Marano 78-67


CTR AUXILIUM SENISE: 78
Viviano ne, Sassano 0, Lo Tufo 9, Marchese 16, Gonzalez 11, Palazzo 18, Kos 13, Ragazzo, Pennella ne, Femminini 11. Coach: Festa ass. Dimonte

CALA MORESCA: 67
Pedemonte 0, Liguori ne, Bonanno 17, De Simone 7, Fusco , Marino 9, Fedele 4, Canzonieri 15, D'Alessio 7, Altamura 7. Coach: Andolfi

Arbitri: Pastore e Palmieri di Caserta
Parziali: 19-14; 36-30 (17-16); 59-45 (23-15), 78-67 (19-22)
Note: uscito per 5 falli Marchese. Pubblico 250, caloroso e corretto.
2 - 1, siamo in finaleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!

sabato 19 maggio 2012

Gara 3


A chi pensava che la pratica "Cala Moresca" fosse già archiviata dopo la partita di Senise, lo splendido 95 a 65, è arrivata la smentita di Bonanno e Soci.
Un'altra partita, con un Cala Moresca sin dalle prime battute deciso a rendere la vita difficile ai nostri ragazzi, con un CTR Auxilium forse troppo sicuro di sé, certamente troppo nervoso.
Siamo stati in vantaggio dopo pochi secondi, con un libero di Kos, poi parziale di 8-0 per il Cala Moresca. Time out chiesto da coach Festa e i nostri si portano sul 15-12, tutto sembra andare per il verso giusto, ma negli ultimi 30 secondi regaliamo canestri fatti e subiamo canestri facili, parziale chiuso 19-12.
Inizio del secondo quarto pessimo, praticamente ci doppiano, 25 a 12, si continua   il distacco è smpre superiore ai dieci punti, poi finalmente negli ultimi minuti ci avviciniamo sempre di più, Cala Moresca 44 Pallacanestro Senise 39, possesso in nostro favore. Fine quarto anche questo assurdo, regaliamo 4 punti in pochi secondi, si va' al riposo sul 48-39, 9 punti da recuperare, tanti ma non troppi.
Terzo quarto, si vede quasi un buon CTR Auxilium, il Cala Moresca sente il fiato sul collo, 54-53, poi 56-54, poi finalmente il pareggio 58-58. Finalmente sorpasso? No, confesso mi sono illuso ma il quarto è finito 61-58, almeno la partita era riaperta.
Ultimo quarto, il Cala va' a + 7, ma subito ritorniamo a -1 (65-64), nuovamente penso al sorpasso (giuro non lo faccio più), ma torniamo a giocare in modo confuso e ad una difesa troppo statica.  Il distacco arriva a 5 punti, esce Kos per 5 falli,  si tenta  il fallo sistematico ma eravamo stati troppo bravi (nel senso di buoni) prima e quindi prima di farli arrivare in lunetta dobbiamo sprecare due falli. 
Falli sprecati anche quando siamo in bonus, perché fatti su Bonanno che non perdona.
Alla fine dall'80 a 75, si passa a 85- a 78,  risultato finale.
Nel Cala Moresca giocavano due ottimi giocatori assenti a Senise, Marino play di razza e D'Alessio, molto reattivo e dal fisico muscoloso. Bravi a crederci sempre, a compattarsi nel momento di difficoltà.
Sorpresi forse i ragazzi di coach Festa, non si aspettavano forse una squadra così forte, certamente la vittoria facile di Senise ha fatto abbassare le difese mentali. Bravo coach Andolfi, ha portato novità nel gioco del suo Cala Moresca che hanno portato vantaggi alla sua formazione.
Domani abbiamo un occasione storica, conquistare la nostra prima finale, sarebbe un peccato non coglierla. 
Già definita la finale della parte alta del tabellone, Maddaloni contro Savoia, nell'altra finale aspetta il nome dell'avversaria lo Scafati.
Inutile invitare il pubblico di Senise, i veri appassionati di questo sport, della nostra squadra quelli ci sono sempre, non serve invitarli. Nella prima partita contro il Cala Moresca eravamo in tanti, ma non tantissimi, ma il tifo è stato lo stesso bello e caloroso. Lo stesso che voglio vedere e sentire domani, ci giochiamo la storia (in questo piccolo paese), la prima finale, quella che non siamo mai riusciti a conquistare, quella che giocatori come Richiotti, Cerella, Durante, Sesma, Labaque, Galindez, Pairone, Bartoli (non me ne vogliano gli altri, cito quelli che ho visto giocare e che a mio parere erano fuoriclasse), ci hanno fatti andare vicino, o molto vicino, ma mai, dico mai, far provare l'ebrezza di una finale. Chissà, fra qualche anno si parlerà solo di Super Rocco Palazzo, della montagna che gioca (soprannome messo a Gonzalez da una nostra tifosa), di Kos, di Marchese, del gigante Femminini, dell'emulo di Oscar Schmidt Lo Tufo (miglior tiratore di liberi mai stato a Senise). Ecco vorrei che il ricordo di Sesma sia sbiadito da una grande impresa. Un passo alla volta, sarà dura, ma conquistiamola la finale.
Palarotalupo, ore 19,30
P.S. arbitri in giornata negativa, ma abbiamo perso per merito del Cala Moresca.

venerdì 18 maggio 2012

Griglia Play-off

Tre verdetti su quattro dopo due partite, l'unica posto ancora vuoto verrà riempito dalla vincente di domenica al Palarotalupo. Una Cala Moresca molto diverso dalla partita di Senise, un CTR Auxilium decisamente diverso da quello di Senise, e il verdetto ancora è incerto .

Cala Moresca Marano - CTR AUXILIUM Senise 85-78

CALA MORESCA: 85
Pedemonte 11, Liguori ne, Bonanno 26, De Simone 4, Fusco ne, Marino 9, Fedele 3, Canzonieri 12, D'Alessio 4, Altamura 16. Coach: Andolfi
CTR AUXILIUM SENISE: 78
Viviano ne, Sassano ne, Lo Tufo 18, Marchese 4, Gonzalez 13, Palazzo 23, Kos 12, Di Monte ne, Pennella ne, Femminini 8. Coach: Festa
Arbitri: Sabatino e Milone di Salerno

Parziali19-12; 48-39 (29-27); 61-58(13-19), 85-78 (24-20) 
Note: uscito per 5 falli KOS

martedì 15 maggio 2012

Facile non è

Domenica è stata davvero una grande prestazione. Mi ero un po' preoccupato, al contrario di quanto succede di solito, abbiamo iniziato a giocare bene, molto bene, ma il Cala Moresca era sempre vicino.
Abbiamo continuato a giocare bene, tutti, proprio tutti, ed il break è venuto.
Nel terzo quarto coach Andolfi ha tentato di recuperare, ma una difesa grandiosa ci ha permesso di fare e portare a termine quei tre contropiedi, veloci, puliti, senza fronzoli, che hanno chiuso la partita.
Lo stesso coach del Cala Moresca da quel momento ha deciso di tirare i remi in barca in vista della partita di domani, facendo riposare molto Canzonieri e Bonanno. Mancava nelle loro file Marino, play di razza e D'Alessio, che non conosco come giocatore (10,2 punti a partita).
Si va a Marano di Napoli, cittadina di ben 60.0000 abitanti a nord di Napoli, con le idee chiare, e con tanta voglia di concludere la serie. Se giochiamo con la stessa intensità possiamo farcela, se pensiamo che sia facile la bella diventa realtà.

lunedì 14 maggio 2012

Turno molto casalingo

Rispettato il fattore campo (e quindi le posizioni in classifica della stagione), tutte vittorie casalinghe.
Tre incontri del ritorno sono previsti per mercoledì, mentre il quarto Mugnano-Savoia è previsto per giovedì. 

Basilicata Notizie

Link al commento di Rocco Sole sulla partita con il Cala Moresca, pubblicato sulla testata web Basilicata notizie. http://www.basilicatanotizie.net/sport/basket/953-basket-c2-quarti-di-finale-gara-1-playoff-lauxilium-ctr-senise-annichilisce-il-mal-capitato-cala-moresca

domenica 13 maggio 2012

CTR LA CASCINA Senise - Cala Moresca Marano 95-65

CTR LA CASCINA Senise 95
Viviano 2, Sassano 4, Lo Tufo 5, Marchese 11, Gonzalez 9, Palazzo 10, Kos 37, Ragazzo n.e., Pennella 0, Femminini 17. Coach Festa ass. Di Monte
Cala Moresca Marano 65
Pedemonte 10, Liguori , Bonanno 9, De Simone 0, Fusco 3, Fedele 15, Canzonieri 14, Altamura 10, Peluso 4. Coach Andolfi
Parziali: 24-18, 45-31 (21-13), 75-46 (30-15), 95-65 (20-19).

Arbitri: Tammaro e Spagnuolo di Avellino
Note: nessuno uscito per 5 falli

sabato 12 maggio 2012

Quarti di finale o Semifinale ?

Domenica contro il Cala Moresca giochiamo i quarti di finale o la semifinale? In quanti mi hanno fatto questa domanda, giustamente. La FIP campana li ha chiamati quarti di finale, ma in realtà sono le semifinali, la vincente incontrerà la vincente di Scafati-Arzano (le uniche squadre che ci hanno battuto) per disputarsi la promozione in C1. E' come se ci fossero due tabelloni di play-off, la parte alta e la parte bassa, e, come sempre, due squadre saliranno in C1. Nelle passate stagioni una era la vincente del girone Promozione, l'altra scaturiva dai play-off (nel 2011 Benevento vincitrice del girone, Monte di Procida della finale play-off).
Negli ottavi (quarti in realtà), il Capua è stato battuto con due vittorie a zero. Più facile (tutto sommato una caratteristica di questa stagione) la vittoria esterna, che quella interna. Non l'ho vista, motivi lavorativi non mi hanno permesso di andare a Capua, il papà di Kos, Drago (che brava persona, lo salutiamo tutti) mi ha detto che il primo quarto è stato inguardabile, a cominciare dal figlio, poi hanno macinato gioco con un terzo quarto (nostra caratteristica che ultimamente avevamo dimenticato) di grande sostanza.
Brutto cliente il Cala Moresca. Lo scorso anno vincemmo in casa, perdemmo a Marano per la bravura della squadra avversaria ma anche per nostra superficialità.
Invariata la guida tecnica, affidata ad Andolfi, dei giocatori dello scorso anno sono rimasti Pedemonte, De Simone (letali le sue 3 bombe nell'ultimo quarto a Marano), Marino, Altamura, Canzonieri (che quando gioca contro di noi fa' sempre delle grandi prestazioni).
Si è aggiunto Manuele Bonanno, una vera maledizione per i nostri colori, sempre decisivo nelle gare che contano per il nostro roster. A partire della Pallacanestro Senise dei tempi di Sesma a quella della passata stagione (suoi i due punti della vittoria nella semifinale contro il Marigliano).
Una squadra quadrata, dicono lenta, forte in tutti i reparti. Nella stagione regolare è arrivata quinta nel girone A con 26 punti (13 vittorie e 9 sconfitte) a pari punti con il Montescaglioso, lo ha superato nella fase ad orologio (4 vittorie 2 sconfitte, come noi), una vittoria in più del Montescaglioso.
Domenica (ore 19,30) quindi il pubblico delle grandi occasioni, i comizi grazie a Dio sono finiti.
Tra il pubblico, anche  Antonio Rocca, selezionatore under 15 della nazionale di calcio, che ci farà onore dei una sua visita. Quindi popolo del calcio, perché non venire a vedere la partita e a salutare il rappresentante della vs. nazionale?
 

lunedì 7 maggio 2012

Griglia Play-off Quarti


sabato 5 maggio 2012

griglia Play off (ottavi di Finale ritorno)


Ben cinque squadre direttamente al prossimo turno, Maddaloni a valanga sul Casavatore, l'Eosolare Montescaglioso ha fatto tesoro della vittoria allo scadere a Casoria, Il Cala Moresca capace di vincere, anche se di solo due puniti a Benevenrto, campo difficile, e lo Scafati corsaro a Cercola (un Cercola rimaneggiato) di un solo punto.
Alla Bella tre partite: Savoia-Matera, Stabia -Mugnano (il ritorno ha visto una vittoria pesante, di 24 punti del Mugnano) e poi per ultima Santa Maria a Vico-Arzano.
Già questa sera sapremo due delle squadre che passano il turno, la terza domani, domenica, l'ultima tra il Savoia ed il Matera (RF Group).
p.s.
Mugnano vince a Castellamare di Stabia 68-66 e va' ai quarti (sorpresa se pensiamo alle ultime partite, per niente pensando alla prima parte del campionato). Anche l'Arzano con una superprestazione a Santa Maria a Vico si qualifica per i quarti (68-80 il risultato), ed incontrerà lo Scafati. Stasera ultimo verdetto, sapremo chi  fra  Savoia (in casa)  e RF Group Matera nei quarti sfiderà il Mugnano.

giovedì 3 maggio 2012

CAPUA - CTR AUXILIUM Senise 55-73

CAPUA: 55
Earvin Johnson 0, Violante 10, Aragosa 4, Ranieri 4, Branca 4, Aversano, Stabile, Bonavolontà 2, Jalloh 29, Salzillo 2. N.e. Piccerillo e Callisto.
Coach: Fiorillo.

CTR AUXILIUM SENISE: 73
Sassano 2, Marchese 15, Gonzalez 16, Palazzo 12, Kos 16, Ragazzo,
Pennella 2, Femminini 10. N.e. Viviano e Lo Tufo. Coach: Festa.

ARBITRI: Puzio di Afragola (Na) e Vallario di Napoli.
PARZIALI : 6-10, 21-34 (15-24), 38-62 (17-28), 55-73 (17-11)
NOTE:  Nessuno uscito per cinque falli

mercoledì 2 maggio 2012

martedì 1 maggio 2012

Chiudiamo la partita?

Domani 2 maggio alle ore 19,30 ritorno degli ottavi di play-off, a Capua.
I ragazzi di coach Festa cercheranno di concludere la serie, ma non sarà facile considerando quanto visto nella prima partita. 
Una partita strana, giocata male, un terzo quarto davvero inguardabile, in troppi dopo il primo quarto avevano già la mente in vacanza. Un 19 a 5 a mio parere piu' frutto di una prestazione opaca e con troppa paura del Capua, che di una nostra uona prestazione. Nel secondo quarto ci siamo rilassati, nel terzo, il peggiore mai visto dei nostri, una vera e propria debacle, una quantità di scelte sbagliate mai vista. Merito al Capua naturalmente, incisivo sotto canestro e  con grillo Jalloh che ha fatto il bello e il cattivo tempo sotto le plance. Per fortuna l'ultimo quarto ha visto giocare i nostri beniamini con più cervello, e la vittoria, anche se sofferta, è venuta. Speriamo che si faccia tesoro degli errori di domenica.
Una giornata all'insegna delle vittorie casalinghe, quindi un ribadire dei valori e delle classifiche dopo le prime due fasi, con l'esclusione dell'Eosolare Montescaglioso, che sul filo della sirena è riuscita a prevalere sul Casaurea.
Vediamo chi riesce a chiudere la serie, speriamo che fra queste ci sia anche il CTR Auxilium Senise.