domenica 20 novembre 2011

L'abbiamo scampata bella.


video

Inizio dalla fine.
1 minuto, CTR Auxilium 76 - Nola 70. Bisogna stare attenti, la vittoria però è vicina. Noi sbagliamo ripetutamente, con un libero ed un tiro in area il vantaggio si riduce a 3 punti. Uno sfondo di Napolitano (lo ammetto, dubbio) e la palla torna a noi. Rimessa, palla a Lo Tufo che cerca di scappare ma gli fischiano sfondo (a centrocampo, nessun dubbio, compensazione non c'era). Mancano solo 35 secondi. Trentacinque secondi sono tanti, la partita non è ancora vinta, in più la palla è in mano loro.
Rimessa, palla a Napolitano che tira dagli 8 metri, impreciso di poco, ruota sul cerchio ma esce, e qui la ......tragedia, Montanino prende il rimbalzo, tira sbaglia ma subisce fallo. Liberi, a segno il primo (74-76), sbagliato il secondo. Rimbalzo preso da Gonzalez, palla a Palazzo e subito palla a Lo Tufo che con un paio di serpentine supera il centrocampo, doppia marcatura su di lui, passa la palla a Gabriel, ma se la riprende e subisce fallo (ancora non lo conoscono, fare fallo su Simone con il bonus significa prendere due punti), Victor l'eliminatore (Jack Reno nel film Nikita) è un dilettante nei confronti di Simone Lo Tufo. A segno tutti e due i liberi, 74-78. Rimessa veloce del Nola, palla a Gulemì che con un cost-to-cost va a segno subito 76-78. Rimessa, palla a Palazzo che corre sulla linea esterna. Qui gli arbitri (bravi per 39 minuti) "ce provano" (dialettale voluto), fischiano rimessa al Nola. Coach Festa chiama time-out, mancano solo quattrosecondieottodecimi. Se segnano da tre partita persa, da due supplementari.
Rimessa, palla Napolitano che cerca l'entrata ma trova un muro, si libera della palla ma non raggiunge nessuno dei suoi, va' fuori. Rimessa di Palazzo direttamente in area degli avversari dove c'è Kos che aspettava, fallo e liberi. I quaranta minuti sono finiti, ma Kos deve ancora tirare i liberi, li segna tutti e due mentre stiamo già festeggiando in campo. Nola 76 CTR Auxilium Senise 80.
Ero convinto che fosse una partita difficile, e difficile è stata. Non è stata la miglior partita quando avevamo giocata, ma gli avversari sono stati molto bravi, inizio fortissimo (siamo stati sotto di 11 punti (32-21) inizio secondo quarto, poi determinati a non mollare quando il vantaggio ha preso la nostra direzione (siamo passati da 59-56 a 59-69 in pochi attimi).
Bravi i nostri ragazzi, hanno superato anche questa prova, segno che sono compatti e si aiutano. Nella squadra campana Napolitano ha dimostrato di essere un giocatore di grande livello, ha un tiro da tre migliore di quello da due, è un giocatore che non si tira indietro nei momenti decisivi.
Un saluto anche ai dirigenti del Nola, accoglienti e sportivi, hanno accolto la sconfitta in maniera signorile, sconfitta maturata negli ultimi secondi e vi assicuro, se il risultato fosse stato opposto non avrebbero rubato nulla. Siamo primi in classifica, sempre con il Marigliano, che ha vinto a Cercola di 14 (che aspettiamo domenica a Senise), un distacco sembra maturato solo nell'ultima fase di gioco.
P.S. Per ora pubblico solo il post, vedo di pubblicare l'ultimo minuto della partita, da noi ripresa in maniera amatoriale. Se ci sono errori perdonatemi, durante il caricamento del filmato non posso fare modifiche.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusami Peppe per la segnalazione:

c'e' provano ?????

Anonimo ha detto...

Da tifoso del Nola dico che gli arbitri vi tutelano un pò troppo.

Peppino Vignola ha detto...

Punti di vista, secondo me alla fine ci hanno provato a darvi la vittoria.