sabato 17 marzo 2007

Domani il CTR ad Arzano

Dopo la battaglia, o meglio, l'agguato di Barra, domani il CTR incontra l' Arzano, capolista in compagnia dello Sporting Portici, per la settima partita del girone di ritorno. Due punti ci separano.
Ancora è vivo il ricordo della partita di andata, giocata a Senise, quando riuscimmo a perdere, anche grazie, ma non soprattutto, agli arbitri una partita già vinta.
Ci abbiamo messo molto del nostro a perdere quella partita. Anche coach De Stradis non fu molto lucido. I minuti finali l'Arzano li spese a fare falli su Salinari, che puntualmente sbagliava i liberi, ed il possesso di palla passava a loro. Far entrare uno qualsiasi degli under con migliori percentuali ai liberi poteva far cambiare idea ai campani. Naturalmente è facile parlare come sto parlando io, chissà, togliendo Salinari perdevamo di 10 punti e non di tre.
Come dissi però la stessa sera del confronto, (collegatevi sul post) "il 18 marzo andiamo a riprenderci i due punti, che, tutto sommato, ci hanno rubato" e cari ragazzi, mica mi potete smentire o far apparire come falso profeta! Oltretutto l'Arzano non è in buona forma, ha perso più volte ultimamente. Certo, l'agguato di Barra, ci priverà di Massimo La Gioia, stirato e con un occhio nero, Martin ieri non si è allenato, per i postumi del pugno (per fortuna solo contusione) e se giocherà, non sarà al cento per cento.
Ricordatevi ragazzi, che con una situazione d'infermeria peggiore, a Piedimonte avete vinto.
In foto, di spalle, Edgardo "Pape" Sesma, autore di ben 27 punti a Barra.
Infine collegatevi alla pagina delle giovanili, c'è un nuovo post.

10 commenti:

osservatore distratto ha detto...

Dai, smettetela di lamentarvi,mi sono fatto un giro sui vostri post e praticamente non fate altro che dare la colpa alle vostre sconfitte alla violenza degli avversari,ai "furti" perpretati a vostro danno ed alla incompetenza degli arbitri.
E che miseria! capisco che questo è (come dichiarate) un sito molto fazioso, ma un po' di decenza!
Adesso oltre al vostro sito, scrivete anche su Tuttobasket (che non dovrebbe essere fazioso) un articolo che fa venire le lacrime riguardo la partita col Barra.
Alla partita io c'ero e non sono del Barra.
Tutta questa violenza nei vostri confronti non l'ho vista, assisto da svariati anni alle partite di campionati regionali in qualità di giornalista sportivo e a differenza della mia firma sono sempre molto attento e imparziale.
E' vero che la partita è stata cruenta, maschia, un classico delle categorie inferiori !
Ma falli intenzionali gravi non ne ho visti, c'è molto di peggio...
La vostra è una bella squadra,anzi un bel quintetto iniziale, con ottimi giocatori ed alcuni di categoria superiore, ma avete solo quelli!
Avete fatto una bella partita e avete perso forse immeritatamente o meglio avete smentito il pronostico che vi dava vincenti visto la mancanza di 4 giocatori fortissimi del Barra.
Fiengo è un ragazzino, ma voi lo descrivete come un assassino, chiamate i "napoletani" ladri, delinquenti, gli arbitri sicari nei confronti degli voi angioletti lucani, non mi sembra né giusto,né sportivo né onesto.
Vi prego di moderare i termini e vi consiglio di giocare ancora meglio ,perché potete farlo,avete le possibilità di vincere e di aspirare ai play off,ma affrontare la trasferta con la convinzione che andate in una terra di mariuoli assassini assetati del vostro sangue sicuramente non vi agevola.
In bocca al lupo !

Peppino Vignola ha detto...

Sappiamo benissimo il perché siamo bistrattati dagli arbitri. Purtroppo siamo l'unica realtà Lucana in un campionato Campano.
Senise è lontano, bisogna partire presto per le trasferte e le distanze stancano.
Alcuni anni fa abbiamo partecipato al Campionto di serie C2 Pugliese.
Siamo retrocessi subito, ma solo perchè la nostra squadra era inferiore. L'imparzialità degli arbitraggi era decisamente superiore a quella che possiamo assistere nel campionato Campano. E devo dire che questo campionato è meno peggio degli ultimi due.
Se leggi attentamente i post, l'arbitraggio più scandaloso lo abbiamo avuto con la partita col Barra, ma non quello di mercoledì scorso, quello a Senise.
Ho giocato a buoni livelli in un altro sport, la pallanuoto, e quando in un derby, all'inizio della partita, un giocatore avversario, per motivi più personali che sportivi, a gioco lontano mi dette un pugno che mi costrinse ad uscire,senza che gli arbitri se ne accorgesero, l'allenatore della squadra avversaria chiese al proprio portiere cosa fosse successo, ed immediatamente richiamò in panchina l'autore del fallo, che futenuto fuori squadra per un mese.
Se Fiengo è un ragazzino, forse siente in tempo a far capire quali sono i valori dello sport.

Anonimo ha detto...

peppino è inutile ke rispondi tanto questi nn ammetteranno mai di essere scorretti

osservatore distratto ha detto...

Peccato,avrei preferito una risposta più adeguata,ma evidentemente è più conveniente per voi travestirvi da vittime....chi pecora si fa il lupo se la mangia!

Anonimo ha detto...

siamo i più forti 95 -103 piangi arzano ,i play off sono ad passo grandi ragazzi siamo primi evviva!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

1:nn siamo assolutamente vittime per esempio contro l'arzano abbiamo giocato bene entrambe le squadre e gli arbitri hanno arbitrato bene a priscindere dal fatto ke abbiamo vinto!
2:noi scriviamo dove ci pare e piace e diciamo quello ke ci pare e piace x fortuna siamo in un paese libero dove tutti possono dire cio ke vogliono...
3:forse tu nn hai visto tutte le partite ma ti assicuro ke spesso e soprattutto fuori casa gli arbitri ci hanno penalizzato molto...
se nn hai ricevuto una buona risposta da colui ke scrive questo blog è xkè forse nn ne vale la pena risponderti!!!

Anonimo ha detto...

e poi dici ke fiengo è un ragazzino...ti ricordo ke fiengo ha 23 anni quindi tanto piccolo nn è,e se ha 23 anni nn sa quali sono i valori dello sport allora nn so ke dirti e cmq visto ke ti ritieni un osservatore ti consiglio di osservare meglio le partite cosi capisci qualcosa in più e forse eviti di scrivere cavolate. e poi mi spieghi ke vuol dire ke abbiamo un bel quintetto con alcuni giocatori di categorie superiori ma abbiamo solo quelli...

osservatore distratto ha detto...

Ti rispondo volentieri,io viceversa,perché credo che valga sempre la pena poter dire ciò che si vuole e quando si vuole.
Fiengo ....un ragazzino...prova mentalmente a confrontarli ...fisicamente e forse ti è più chiaro cosa intendevo.
Per quanto riguarda il quintetto...è indubbio che sia un quintetto formidabile ( l'ho specificato bene! )il seguito: avete solo quelli, mi riferisco al fatto che i vostri cambi,da quello che ho visto ,(magari distrattamente) è che non è così numeroso ed altrettanto efficace.
Non mi è parso di essere così "visionario" e ho suggerito di non considerarvi vittime ora dell'uno ora dell'altro...perché avete una coesione di squadra che altre "campane" non hanno.
Siamo in un paese democratico e uno può scrivere tutto ciò che gli passa per la testa , ma è sempre meglio usare il buon senso e la buona creanza ed evitare per quanto possibile di offendere il prossimo.

Anonimo ha detto...

nn penso di averti offeso,le offese sono ben altre x me!
ti ripeto ke senise nn è vittima di nessuno e nn vuole far credere di essere vittima xkè ti assicuro ke nei giocatori nn c'è nessuno ke vuole passare x vittima...x quanto riguarda i cambi è vero ke nn abbiamo cambi formidabili ma in alcune partite soprattutto nelle ultime i cambi nn formidabili hanno giocato meglio di quelli ke scendono in quintetto base...io e tutti le altre persone scriviamo quello ke vogliamo e io personalmente nn ho mai offeso nessuno e ti ripeto x me le offese sono ben altre...

osservatore distratto ha detto...

Innanzitutto una standing ovation per i giocatori del Senise, allenatore e dirigenti accompagnatori:
mi si secca la bocca però a rispondere a questa tiritera.
Lasciamo perdere la questione che riguarda solo un contorno di commenti che lasciano il tempo che trovano.
Il Senise è una buona squadra ,merita di più.