venerdì 22 ottobre 2010

A Benevento mancherà Durante

video
Confermate le due giornate di squalifica a Durante nonostante il nostro ricorso. Ricorso che è stato accolto per quanto riguarda la ridicola ammenda di 150€ perché i riscaldamenti non erano accesi.
Il video è sul fallo di Durante: "Sentito il secondo arbitro il quale confermava integralmente quanto riportato sul rapporto arbitrale, significando che il giocatore espulso aveva lanciato la palla avverso l’avversario colpendolo dopo che era stato sanzionato il fallo ad un altro compagno di squadra....." questa la motivazione del rigetto.
Rapporto arbitrale che ha fatto "adirare" anche l'unico membro del tavolo mandato dalla federazione.
Per alcune ragioni, di lavoro ma anche di salute, in queste partite siamo a corto degli ufficiali di tavolo. Nella prima giornata è stato sostituito all'ultimo minuto uno dei componenti, nella partita con il Pianura, addirittura due. L'unico superstite, Claudio Sole, si è occupato dei 24 secondi, cosa che in genere non fà. E un paio di volte ha sbagliato, cosa che capita raramente sul nostro campo, vi assicuro spesso su tanti campi dove andiamo a giocare.
Nel rapporto arbitrale è riportato che ben 5 volte hanno dovuto interrompere la partita per far rimettere il cronometro a posto. C'eravate, c'è anche il filmato a supporto e non si avvicina nemmeno a quel numero scritto sul rapporto. Certo perdere tutto questo tempo per una partita vinta di 34 punti con il freno a mano tirato, due giornate di squalifica ad uno dei giocatori più pericolosi, due post, i soldi persi per il ricorso, l'avvocato, sembra surreale. Scemi noi che ci siamo cascati. Invece di innervosirci inutilmente, bastava mostrare la nostra forza, quella vera sul campo. Un parziale di 20 a zero, e tutto, dagli atteggiamenti sbarazzini del Pianura, a quelli un po' provocatori degli arbitri, sarebbero passati in secondo piano. Anzi si sarebbero fermati subito.
Speriamo ci sia da lezione per il prosieguo.
Domenica si gioca a basket. L'Euroservice Benevento è davvero una squadra schiacciasassi. Forse è la più attrezzata per il salto di categoria. La partita di domenica servirà anche a misurare la nostra forza.
P.S. a proposito di ufficiali di tavolo, perché due o tre ragazzi non si propongono per fare gli ufficiali di campo. Va' fatto un corso di un paio di giornate a Potenza, e poi si diventa ufficiali di tavolo. Un ricambio generazionale, anzi un affiancamento generazionale va' fatto.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

IL FALLO C'E' ( LINO COSA COMBINI ? )MA NON E' CATTIVO.
PERO' SI CAPISCE ANCHE, CHE, GLI ARBITRI ( TUTTI CAMPANI ? ) NON CI PERDONERANNO E REGALERANNO NULLA.
IMMAGINO CHE ARRIVARE ALLA PARTITA PIU' IMPORTANTE DEL GIRONE NON AL COMPLETO, PUO' DARE UN VANTAGGIO AL BENVENTO COSI' HANNO PROVATO AD INNERVOSIRCI ( MULTA ) E A BUTTARCI FUORI UN GIOCATORE, E' CAPITATO A DURANTE MA POTEVA CAPITARE ANCHE AGLI ALTRI, BASTAVA DARNE IL PRETESTO.
IO DICO CHE CI TEMONO !!
SIAMO FORTI, FOZA SENISE !!!

Peppino Vignola ha detto...

il fallo di Lino c'era e nessuno lo nega. Non è un caso pero' se il filmato inizio un po' prima, quando danno un tecnico a Palazzo, che stava solo parlando, con il ragazzo del Pianura. Se andiamo a dare tecnici per questo allora non si finirebbero le partite.