domenica 22 maggio 2011

Perso di un solo misero punto

É finita 77 a 76 per il Marigliano, purtroppo il sogno finale svanisce, nonostante una grande prestazione contro una grande squadra.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Che peccato !!
Sembrava fatta.

Anonimo ha detto...

nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo : (:( :( :( :( :( :( :(

Anonimo ha detto...

voglio credere ke abbiamo perso in campo almeno lo spero ............

Anonimo ha detto...

Vedendo il risultato della partita di andata, sicuramente la squadra avrà fatto una partita dove i giocatori avranno messo tutta la voglia di vincere, alla fine del campionato cmq un applauso a tutti i giocatori e dirigenti per aver portato avanti, in questo piccolo paese di provincia, un'attività sportiva professionistica, l'augurio è quello di non mollare mai e di andare avanti sempre in questo modo.

Anonimo ha detto...

peccato!
Per noi montesi sarebbe stato un piacere reincontrare Palazzo.

Anonimo ha detto...

ancora una volte sfuma il sogno finale playoff, ma per una volta nn voglio pensare ad arbitraggi sfavorevoli o cazzate varie, ma dire soltanto ai ragazzi, GRAZIE LO STESSO!!!!!!!!SIETE CMQ GRANDISSIMI!!!!!

Anonimo ha detto...

Mi pare di aver capito che si e' trattato di un autentico regalo fatto al marigliano negli ultimi secondi.
Peccato !!
Forza Ragazzi e alla prossima !!

Dean's ha detto...

vorrei esprimere un vivo ringraziamento prima di tutto ai protagonisti di quest'annata che sono i giocatori, che si sono sobbarcati un anno di notevoli difficoltà, ma sono stati bravi a superarle con grande senso diappartenenza alla maglia senisese; poi naturalmente alla dirigenza capace di sopportare altreattanti sacrifici, sebbene di natura diversa, ma uguulamnete onerosi. Per una serie di ragioni, non è facile per un piccolo paese lucano riuscire a ben figurare in un campionato campano caratterizzato da una imparagonabile offerta di giocatori e società di grandi tradizioni, e mi associo con quanto affermato in un post letto qui, in cui si riconosce che quanto fatto dalla piccola senise, rappresenta comunque un risultato di enorme importanza. Grazie, infine, a tutti quelli che hanno seguito la squadra, augurandomi che la piccola realtà lucana possa attirare un nunmero sempre crescente di sostenitori e di tanti ragazzi che abbiano voglia di avvicinarsi e di praticare questo sport.
Dino De Angelis